x

x

citalopram Helvepham

buongiorno dottori.
rieccomi ascrivere l ennesimo consulto.
Da circa fine dicembre sto assumendo Citalopram Helvepharm 20mg,.i primi di febbraio il farmaco stava sentendo il suo effetto ,cioe (meno ansia,meno nausea ,meno giramenti di testa , insomma stavo prendendo di nuovo una vita normale , anche aiutandomi con lorazepam.
circa 5 giorni fa ecco ricomparire dinuovo questi sintomi . ieri ho avuto la seduta con il mio psichiatra e gli ho raccontato appunto la ricaduta dei sintomi ,mi ha detto di aspettare 2 settimane per vedere se la situazione cambia , se no alziamo la dose a 30 mg . oggi leggendo il bugiardino ho letto che questo farmaco la dose massima e di 20 mg . adesso non so se superare la dose massima puo portare a piu sintomi . grazie per l'attenzione .
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.4k 931 271
Il problema non si pone, perché non ha superato alcuna dose massima.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore Pacini.
e se e possibile ce un motivo perche il farmaco non fa piu il suo effetto?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.4k 931 271
Una dose può dare benefici subito, ma non reggere nel lungo termine, cosa che invece magari fa una dose maggiore.