Utente 488XXX
Salve staff di Medicitalia,
Sono qui per chiedere un consulto riguardante la mia situazione.
Sono un ragazzo di 19 anni, a 14 iniziai a fare un forte uso di cannabis per circa due anni, verso i 15-16 anni la mia realtà diventò problematica, incominciai a sentirmi rallentato,scoordinato, perso nel vuoto, schiacciato da tutto, e nonostante sia passato tutto questo tempo la situazione non cambia, mi sembra di essere sempre non so come dire, in '' botta perenne''. Più avanti feci dei test per vedere la mia condizione, feci un test d'intelligenza wais IV e il mio QI risultò sopra la media, feci una RM al encefalo e non apparse nessuna problematica, allora vi chiedo una cosa, è possibile che nonostante questi test abbiano esito negativo possa aver danneggiato qualcosa?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’uso di cannabis può portare a diversi disturbi e sarebbe opportuno evitare l’uso di sostanze.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Grazie per l'immediata risposta, vorrei sapere però se oltre alla possibile comparsa di disturbi che la cannabis può arrecare ci sia la possibilità che i sintomi che ho derivino da danni. E se è possibile avere danni anche se la RM non rileva nulla. Grazie anticipatamente e buona giornata.