Utente 376XXX
Gentili dottori,
Ho un dubbio che mi assale..premesso che soffro di un is turno d'ansia da 8 anni..fino a sei anni fa avevo episodi di ansia durante l'arco della giornata che poi si calmavano..poi per un breve periodo di tempo ho fumato cannabis poi ho smesso subito..da un anno a questa parte questo disturbo d'ansia si è cronicizzato e volevo sapere se quel periodo che risale a 3 anni fa dove ho fumato cannabis può ver influito ..grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Questa preoccupazione mi pare più che altro una delle preoccupazioni tipiche di questi stati ansiosi. Non tanto perche sia assurdo in linea teorica, ma perché mi pare nasca così senza un motivo logico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore,
Quindi lei dice che è difficile che un breve periodo di cannabis che risale a tre anni fa abbia potuto aggravare il mio stato d'ansia
Dottore toglietemi un'altra curiosità ..
Ma il mio disturbo d'andia come mai col tempo è peggiorato ?perché ora la mia ansia è presente 24h al giorno?
Inoltre il mio disturbo può causarmi stanchezza fisica e agli occhi e tachicardia?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, ecco che purtroppo torna alla carica con la domanda di partenza, cercando di ottenere rassicurazioni razionali.
Se lo fa, alimenterà la preoccupazione a lungo termine.
Non esce da questi dubbi con delle certezze razionali, non ci sono. Le ho detto che questa preccupazione che esprime è tipica dei disturbi d'ansia in generale, in particolare di quelli ossessivi, con ipocondria.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore,
Lei ha ragione sul fatto che cerco rassicurazioni ma il fatto é che sono 10 anni che soffro di questo disturbo e ho notato che da un anno i sintomi sono peggiorati..e intanto la mia psichiatra continua a non voler cambiare il farmaco nonostante sono a dosaggio pieno da più di un mese..ormai li ho provato tutti e devo rassegnarmi

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se ne ha provati tanti innanzitutto la diagnosi dovrebbe essere più definita, in 10 anni e con tante prove.
Poi, che significa "ha ragione....ma...". Quindi se sono 10 anni bisogna scegliere modalità di risposta che alimentano l'ipocondria ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore,
La dottoressa dice che la diagnosi è sempre la stessa cioè disturbo d'ansia..

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' una categoria estremamente generica, in 10 anni è impossibile che non si sia arrivati ad una definizione un po' più precisa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it