Utente 411XXX
Gentile dottore Salve mi chiamo Davide Ho bisogno del vostro aiuto, per 10 anni della mia vita Ho assunto 10 mg di Cipralex Anzi mi correggo per due anni i restanti 8 neoassunti 20, Adesso sono un paio di anni che l'ho tolta e credo di essere affetto da sindrome serotoninergica ho tutti quanti i sintomi soprattutto confusione mentale Fruscio alle orecchie sudorazione forte spasmi mioclonie rigidità muscolare confusione mentale con accavallamento dei ricordi Fin dall'infanzia Ho 36 anni e quando mi muovo nella mia cucina Ho il flash di quando ero bambino è come se le mie esperienze i miei ricordi fossero accavallati e confusi come anche i diversi me stessi che si sono avvicendati nella crescita, Ho diarrea e faccio pipì in continuazione nausea difficoltà a dormire Che cosa devo fare? Aiutatemi voi mi faccio ricoverare? Quali esami si fanno per capire se si ha una sindrome serotoninergica, Dimenticavo di dirvi che ho interrotto la cura dopo 10 anni senza scalare il manlevando semplicemente il farmaco grazie. Aspetto vostre notizie sto molto male

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Vada dal medico e si faccia valutare per quello che sembra una recidiva di un disturbo d'ansia, forse era doc, ipocondria, o altro.

Non so se si rende conto del discorso che sta facendo: sindrome serotoninergica dovuta a un farmaco serotoninergico che non sta assumendo da due anni....
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Si,sono 2 anni che tengo a bada tutto con tavor fa 2,5 ma sta peggiorando

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, forse non ci siamo capiti, ho chiesto se "si rende conto" del ragionamento che sta facendo. Probabilmente le sembra sensato.

Vada da uno psichiatra e si faccia curare. Non sta tenendo a bada nulla, l'uso regolare di tavor non può tenere a bada alcunché, non avendo alcun effetto dopo i primi giorni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it