Utente
ad inizio febbraio ho avuto una forte ansia caratterizzata da spossatezza e con idee brutte a seguito di un altra delusione o illusione d'amore.Era gia' da un po' ch'ero stanco e snervato anche da piu' di due anni di intenso lavoro e preoccupazioni.Il medico di base mi prescrisse citalopram e un ansiolitico per la sera pensando ad una depressione ma dopo quattro giorni stavo ancora piu' male avendo immagini di voler morire ,corso al pronto soccorso lo psichiatra ha definito ansia estrema con angoscia di morte prescrivendomi 20 gocce di en tre volte aldi' piu' un antidepressivo per dormire .Ma l'ansia non passava ,rimugimavo ancora al passato a cio' che non ho fatto o fatto male ...e tanti sensi di colpa...quindi sono andato il 3 aprile da uno psichiatra privato il quale mi ha definito sempre la stessa patologia di ansia legata a un blocco che ho nei confronti delle donne,della vita ...prescrivendomi lo zoloft mezzo la prima settimana poi intera ,ora sono passati 15 giorni l'ansia eccessiva sembra calata ma dalla paura di potermi fare del male ,paura dei coltelli etcmi e' sorta la paura di perdere l'autocontrollo,e vedo immagini di atti che non vorrei mai fare ai mie cari e alle persone a me vicino.richiamandolo mi ha dettodi tranquillizzarmi che e' solo ansia e cio' che mi spaventa sono solo immagini ossessive....vorrei sapere se queste cose in piu' sono sorte per effetto zoloft o per effetto di una malattia tipo il disturbo ossessivo...e se zoloft aiuta entro quanti giorni ancora devo attendere un miglioramento....grazie

[#1]  
Attivo dal 2006 al 2009
Se ad un certo punto della vita in pieno apparente benessere accadono sintomi simili, vuol dire che è intervenuta una alterazione di carattere fisico che ha alterato il sistema. L’ansia non viene solo ed asclusivamente per problemi psichici, soprattutto dopo un periodo di stanchezza, di superlavoro. Vuol dire che si è verificata una alterazione del sistema immunitario, perchè un agente esterno patogeno, si è inserito subdolamente. E’ qui che va cercata la soluzione del problema, certamente, una terapia di urgenza che mitighi l’ansia provocata da cause fisiche, è necessaria, ma bisogna sempre trovare la causa del disturbo che è intervenuto. Sarebbe troppo semplice accusare sempre la psiche dei disturbi, ci toglie da molti problemi di indagine, che risulterebbe molto difficile soprattutto in medicina convenzionale, che non ha a disposizione tutti gli esami strumentali offerti dalla medicina biologca, quantica, e non solo anche il ragionamento diagnostico e terapeutico cambia notevolmente. L’analisi scrupolosa dell’organismo e del sistema immunitario, con esami specifici, può portare ad una soluzione della alterazione, riportando l’organismo ad una funzionalità fisiologica. Saluti

[#2] dopo  
Utente
quali esami del sistema immunitario dovrei fare per accertare tale alternativa

[#3]  
Attivo dal 2006 al 2009
Carissimo, così a distanza non è facile, eseguire gli esami che eseguo in studio di medicina quantica e biologica, che mi facilitano nella progressione diagnostica, per cui ho la possibilità di restringere gli esami del sangue.
Comunque, le posso consigliare:
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
emocomo e formula, piastrine, transaminasi, gammaGT.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-STREPTOCHINASI
· ANTICORPI ANTI-YERSINIA ENTEROCOLITÌCA lgG e lgM
· ANTCORPI ANTI-GANGLIOSIDI GM1 IgG e lgM
GD1b IgG e IgM
GQ1b IgG e IgM
sulfatidi
anti-MAG
· ANTCORPI ANTI-FOSFOLIPIDI IgG e lgM
Quelli inerenti all'HPA, Hypothalamic Pituitary Adrenal axis nelle sue funzioni, la PNEI, psiconeuroendocrinoimmunologia, li eseguo in studio.
Saluti





[#4] dopo  
Utente
questi esami possono essere richiesti al medico di base o sono esami altamente specifici,poi in merito all'ultima parte della mia prima richiesta se e' possibile avere un inquadramento del disturbo di cui sto soffrendo se e' solo ansia generalizzata o specificatamente una doc

[#5]  
Attivo dal 2006 al 2009
Bisogna sempre eseguire una attenta analisi della persona per escludere patologi fisiche, non esiste una ansia generalizzata, è sempre provocata da una disregolazione del sistema immunitario. Gli esamipossono essere richiesti dal medico di base e sono mutuabili.
saluti

[#6]  
Dr. Silvio Presta

28% attività
0% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
le ossessioni a contenuto aggressivo e/o sessuale si presentano spesso accompagnate da episodi acuti di ansia e da marcata instabilità del tono dell'umore con variazioni anche pluriquotidiane. Questa triade ciclotimia-panico-ossessioni necessita di un trattamento farmacologico assolutamente personalizzato e, successivamente al compenso dei sintomi clinici, può essere utile anche una psicoterapia ad indirizzo cognitivo-comportamentale. Se vuole (e solo se non ha paura che una lettura possa in questo momento peggiorare le sua ansie) prenda 'Come raggiungere la padronanza ed il controllo di sè' di Lee Baer, BUR, utile libro per capire il disturbo ossessivo-compulsivo.
Cari saluti
Silvio Presta

www.silvio-presta-psichiatra.tk
Silvio Presta

[#7] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta,vorrei sapere se la cura personalizzata unita alla psicoterapia possa debellellarle soprattutto nel caso in cui siano comparse in modo marcato e netto solo ora a 35 anni,ho letto e riletto vari articoli e sembrano dare poche chance a una guarigione completa o quasi

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
gentile utente,

e' il caso di seguire il consiglio dato dal collega Presta in merito alla possibilita' di un trattamento specifico per i suoi sintomi.
La riduzione dei sintomi e la guarigione sono cose che potra' discutere nel tempo con il suo medico di fiducia.
Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#9] dopo  
Utente
volevo solo aggiornarvi di aver brillantemente superato proprio nel 2006 quel brutto periodo e quasi quasi dopo averlo superato mi son dimenticato sia di tornare in questo sito sia di scrivere a chi come voi medici siete riusciti in quel fragente piccolo ma disastroso per me a darmi delle risposte....
molte volte sembra piu' lungo temporalmente il baratro in cui sembra esssere caduti che la vita in se' medesima....anzi mi sono accorto in questi anni e oramai sono ben quattro che molte volte oltre ai farmaci che nei casi specifici servono...occorra molte volte anche uno scatto d'orgoglio e la volonta' di uscire in certi impasse della vita...giuro che se avessi avuto le capacita' narrative di uno scrittore un libro su come superare quello che ho vissuto l'avrei scritto....ringrazio il dottor crosina per il consulto datomi...e ringrazio tutte le persone che mi hanno saputo ascoltare....mi ricordo ancora (ora ci rido su)che ero andato a vedere l'era glaciale 2 e ne ero uscito terrorizzato....un semplice cartone animato...sbalorditivo come ero in quel frangente....grazie....