Utente 379XXX
Salve,
sono in cura con rivotril come stabilizzatore dell'umore,
ho letto che i test per le droghe alla guida includono anche le benzodiazepine.
Questo vuol dire che sono praticamente sempre drogato se vengo fermato?

[#1] dopo  
Dr. Marco Paolemili

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
L'articolo 187 del codice della strada, include tra le sostanze proibite durante la guida anche le benzodiazepine. Lei non è un drogato (soprattutto perchè è un medico che le ha prescritto il farmaco), semplicemente non può guidare dopo aver assunto il Rivotril. Se lo assume di giorno e di notte, quindi le è necessario guidare dopo la sua assunzione, il mio consiglio è utilizzare una cura alternativa, che non comprenda benzodiazepine, almeno nelle ore diurne. Se lo assume come stabilizzatore dell'umore (scelta un po' insolita), ha diverse alternative farmacologiche a disposizione. Consulti il suo medico.
Dott. Marco Paolemili
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
www.mens-sana.biz

[#2] dopo  
Utente 379XXX

In effetti mi è sempre stato prescritto come stabilizzatore dell'umore.
E tra le benzodiazepine come riportato su vari testi, non è sedativo come le altre benzodiazepine, è più ansiolitico.
E me lo hanno impostato a un dosaggio non bassissimo.
4 mg die.
Quanto tempo approssimativamente secondo lei è necessario per scalarlo e sostutuirlo con un altro farmaco non benzodiazepinico?
Grazie