Utente 398XXX
se ho presentato al cps presa in carico di medico privato, mi hanno detto che non sono tenuta a dire il nome del mio medico. essendo potere del cps chiedere relazione al medico privato, se nel frattempo lo cambio e non lo comunico che accade? il cps me lo deve chiedere? il mio medico privato dice che non ha mai visto chiedere le relazioni nemmeno per i casi gravi. non riesco però a capire come possa sussistere il potere di richiesta relazione col paziente non tenuto a dire il nome medico. allora sarebbe + corretto dire che il paziente non è tenuto a dire il nome del medico privato di sua iniziativa. ci sono principi medici che fissano termini per chiedere relazione medica? oppure il cps me la può chiedere a vita e devo pagarmi medico privato a vita?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Scusi ma non ho capito la situazione.

Lei è in cura da uno psichiatra privato di sua scelta. Il CPS che c'entra in tutto ciò ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it