Utente 718XXX
Buon giorno Dottori, sono un uomo di 45 anni, da 6 anni circa che assumo Cymbalta da 60mg al giorno per problemi depressivi dovuti a patologie psicosomatiche. Di recente invece per un grave problema familiare mi sono rivolto ad uno Psichiatra per farmi ridurre l'ansia e la paura. Il medico mi ha aggiunto al Cymbalta lo Xanax e il Gabapentin e mi ha voluto sostituire il Cymbalta con Venlafaxina diminuendo gradualmente il Cymbalta. Dopo una diminuizione graduale del Cymbalta di circa dieci 2 settimane adesso non lo sto prendendo più dando spazio a Venlafaxina da 75mg al mattino. Il problema è che facendo questo cambio o sempre la sensazione di lievi capogiri, formicolio alle mani con un effetto elettrizzante, specie quando faccio forza stringendo qualcosa tra le mani. Inoltre una volta ho voluto fare un po' di movimento facendo una camminata veloce ma mi sono dovuto fermare per malessere generico con mancanza di respiro. Il mio medico mi ha detto che deve passare ancora qualche giorno per fare abituare il mio corpo al cambiamento del farmaco avendo sospeso il Cymbalta (che a mio parere crea forte dipendenza, almeno a me). Secondo voi forse era meglio che rimanevo con Cymbalta? Oppure come dice il mio Psichiatra, ci vuole ancora qualche giorno per tornare alla normalità? O ancora potrei non tollerare l'effetto di Venlafaxina?
Vi ringrazio per qualsiasi risposta prima di dover andare al prossimo appuntamento col mio Neurologo Psichiatra.
Cordialità.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

E' noto che ci vogliono un paio di settimane di adattamento, 2-4, nell'introduzione di qualsiasi terapia antidepressiva. La dose tra l'altro non è neanche nella media efficace, quindi potrebbe poi non funzionare appieno, ma questo lo valuterà il suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 718XXX

Perciò la dose di Venlafaxina rispetto all dose di Cymbalta che prendevo è inferiore? Per quanto ho capito il Cymbalta mi dava più eficacia? Ovviamente togliendo il Cymbalta sono rimasto con Venlafaxina in una dose meno efficace. Ho capito bene?
Hrazie per la risposta e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La dose di 60 mg di cymbalta è una dose efficace. Quella di venlafaxia 75 mg è sotto la media efficace.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 718XXX

Perfetto, grazie. Molto gentile. Auguri di un nuovo anno felice!