Utente 440XXX
Buongiorno, da Lunedì scorso ho iniziato la prima seduta di deep rTMS per cercare di curare dei sintomi depressivi/ansiosi pesanti e difficili. Sono in cura farmacologica e psicoterapica e la mia psicoterapeuta mi ha detto che il mio problema di fondo è un disturbo post traumatico complesso.
Detto ciò, subito dopo aver cominciato la prima seduta di rTMS ho accusato mal di testa, e così è successo anche durante il giorno stesso, alla seconda, alla terza, alla quarta e alla quinta seduta e anche questo fine settimana, sabato e domenica, giorni in cui non svolgo le sedute ... (ci tengo a dire che io soffro già di cefalea a carattere emicranico e sono in cura farmacologica, ma da più di un mese stavo molto meglio con l'ultima cura che mi avevano dato invece con l'inizio di queste sedute ho incominciato a sentire nuovamente il solito mal di testa cronico che avevo tutti i giorni fino a qualche mese fa)... Questo mi ha fatto pensare che siano le piccole scosse emesse dal macchinario che si avvertono sulla testa e che vanno poi a contrarre i muscoli nella sottocute del cervello e mi causano appunto questi dolori, essendo poi già io predisposto a soffrire di mal di testa. Ecco, io ora sono quindi allo stesso tempo piuttosto preoccupato e anche arrabbiato.... Preoccupato perché ho paura che il mal di testa possa peggiorare e diventare cronico e doloroso tutti i giorni come qualche mese fa diventando invalidante; poi sono arrabbiato perché ho deciso di iniziare questa terapia con la speranza di trarre un beneficio a livello psicologico/emotivo e invece vedo subito un effetto collaterale(mal di testa) piuttosto brutto che ero riuscito a curare con un farmaco finalmente e ora invece ritorna. Quindi adesso sono combattuto e non so che fare, se proseguire questa terapia o interrompere, perché da una parte c'è una possibilità di poter star meglio emotivamente(depressione, ansia) anche se non è certo; dall'altra c'è la paura di peggiorare la cefalea... Uffa, non so cosa scegliere, anche perché quando ho fatto la visita iniziale non mi hanno parlato di questo grande mal di testa come uno dei possibili effetti collaterali e invece. .... Ho scritto qui per sapere se c'è qualche Professionista a conoscenza di questa tecnica sperimentale approvata scientificamente che potesse darmi un suggerimento o un consiglio comunque.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Se ritiene che vi sia correlazione con le sedute applicative deve discuterne con il medico che se ne occupa per stabilire se è opportuno sospendere la terapia.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Ho capito, io domani mattina ho appuntamento con lo psichiatra specialista dal quale sono in cura, quindi attendo delle risposte domani.
Nel frattempo, però, volevo chiedere, nel caso dovessi interrompere la terapia il mal di testa che mi è tornato in seguito a queste 5 sedute che ho svolto, con il passare del tempo, diminuirà giusto se fossero queste la causa? Grazie