Utente 213XXX
Salve, riposto il consulto per avere notizie in merito all' utilità di un ricovero volontario per fare lavaggi che aiutino ad eliminare una dipendenza da basso dosaggio di Xanax RP 0, 50 usato per 5 anni, e successivamente 9gc di Rivotril per circa un mese.
Oltre una dismissione da 1 nese di Entact; è stato suggerito da Specialista per aiutare a sopportare sintomi di astinenza, ed inoltre valutare una terapia più consona, rispetto a quelle fatte, per disturbi forti di ansia, e probabile depressione indotta dall' uso protratto di Xanax.
Mi chiedo se in una persona con sofferenza e aggravamento protratto da alcuni mesi di sopportazione sintomi, psicologicamente molto stanca a seguito di ciò, un tale ricovero, dal punto di vista psicologico, possa giovare o al contrario abbattere ancor più, se al solo pensiero di farlo già si va in ansia e ci si demoralizza.

Sperando in una risposta, grazie sin d'ora a chi lo farà.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Grazie mille. Non comprendo allora perchè mi sia stato proposto, inoltre anche per una valutazione diagnostica e impostare terapia....ma possono avere cmq un' efficacia questi lavaggi ocn Samyr e altro? E' un "impegno psicologico importante" per me da sostenere.......quindi voglio rifletterci bene.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non capisco il motivo della proprietà di ricovero ma certamente per questi dosaggi non è necessario.

Sarebbe opportuno sentire un altro parere.

Dr. F. S. Ruggiero
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Ha pienamente ragione credo.......il problema è che l'ho fatto ( sopportando e facendo acuire il malessere mancora di più) il risultato è stato nel primo caso un passaggio da xanax a Rivotril ( che anche Lei non ha ritenuto opportuno in altro consulto) che ha peggiorato la dipendenza da benzodiazepina, mi dà tanti effetti collaterali oltrechè la testa nel pallone da rallentarmi in tutto, tranne che nella forte tensione e ansia, ed il secondo il ricovero: motivo oltre che la "pulizia" , valutare con più tempo e osservazione per fare la diagnosi......non sembra ansia, non sembra depressione.....ma sono derealizzata al momento ed anche, a Suo dire, a rischio.......il punto è che troppi pareri poi alla fine mi hanno solo confuso e danneggiato, perchè non riesco a seguire una via precisa! Devo confessare però che sono altamente fobico verso gli psicofarmaci e gli effetti colalterali, e dopo questa esperienza più che mai, mea culpa! Sto male ma ho paura di riprenderli......grazie sempre.

[#5] dopo  
Utente 213XXX

mi è sfuggito......trattandosi di un Collega interno ad una struttura ospedaliera, non vorrei che finissi come "caso studio sperimentale" :-( :-(.......