Utente 576XXX
Buonasera gentili dottori.
Vi scrivo per avere un parare medico sulla mia situazione.
Ho vissuto un pessimo anno.
iniziato con la morte dei miei nonni a poca distanza di tempo l'uno dall'altro, e fin li tutto bene.
Ho incontrato pochi mesi dopo questo ragazzo, più grande di me, e abbiamo stretto subito un bel legame.
Sembrava ci fosse un grande feeling tra di noi fin quando dopo un anno e mezzo scopra l'esistenza di una vita parallela (era sposato con figli).
Oltre alla rabbia del momento non sono stata minimamente in grado di impormi.
MI sentivo in un vortice di totale sottomissione a lui, sapevo che mi stai facendo del male e tutto ciò non era sufficiente ad aprire gli occhi.
E' spesso stato violento con me, forse nel tentativo di convincermi che quella situazione fosse giusta in quel modo.
Per me non lo era, e voler sdradicarmene il più in fretta possibile.
Quando ho finalmente imparato a mettere me stessa al primo posto e a tenrglii testa le cose sono cambiate.
Per me era vermene tutto troppo ed ho deciso di liberarmene questo lunedì. Mi ha insultata in tutti i modi possibili, ma io ho deciso di bloccare il suo numero ovunque, sia per il male fisico che mentale a cui mi ha sottoposta.
Questa situazione mi ha creato un profondo stato di insicurezza e senso di inadeguatezza.
Sento di non riuscire a portare a termine nulla di ciò che comincio, Temo ogni singolo cambiamento nell’arco della mia giornata, perchè sarebbe per me fonte d'ansia e d'angoscia.
Il mio medico mi ha somministrato Xaxan 0. 25 (soffro di attacchi di panico) da prendere una pasticca la mattina, il pomeriggio e una prima di coricarmi, in aggiunta potrei predere 5/10 gocce di sonirem.
Il problema è che assumo i farmaci fregandomene del parere del medico, e assumo 4-5 comprese di xanax, assieme a mezzo bicchiere d'acqua in cui sciolgo circa 25/30 gocce (praticamente il triplo) della dose che lui mi ha prescritto, Dopo essermi coricata mi addormento nel giro di 5 minuiti ma è proprio li che viene il bello.
Mio fratello mi racconta che mi alzo nel bel mezzo della notte per aprire il frigorifero (la mattina m risveglio con la bocca interamente sporta di cibo, senza che io ne abbia un minimo ricordo).
Oltretutto pochi giorni fa, qundo dopo aver assunto la solita dose e dopo essermi addormenta mio fratello mi dice che durate tutta la nottata fossi stata convinta che ci fosse qualcuno con noi nella stanza.
La mattina dopo io non ho memoria di tutto ciò e comincio anche a preoccuparmi, perche mi sembra di vivere in grandissimoi stato di confusione mentale.
Il mix che faccio tra xanax sonirem, potrebbe causare anche sonnambulimo?

[#1]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il mix farmacologico che assume potrebbe portare ai disturbi lamentati, ma è tutta la situazione che andrebbe affrontata in modo più adeguato, una visita psichiatrica sarebbe utile per impostare una terapia corretta come in atto non è, necessario altresì un sostegno psicologico per definire il contesto relazionale difficile attuale,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta