Utente 575XXX
Buongiorno

Ho pensieri fissi inmente, faccio collegamenti a eventi spiacevoli anche se sono passati tanti anni, ricordo anche i dettagli minimi, sento di tenere quello che é il ricordo e le persone al lontano, ma non riesco, sono incura per il Doc con Maveral, e antra per via del reflusso, avevo preso due anni fa zoloft e poi cambiato un anno fa in eutimil... e poi in Maveral
Prendo eutirox da due ann...
Basta poco per avere degli scatti di ira mi dicono a casa e invece a me sembra di sopportare abbastanza...

Sto facendo pscicoterapia e la dottoressa nonostante abbia visto tutte le prescrizione e diagnosi fatte da psichiatr i lei mi parla di disturbo post traumatico da stress

Sono attaccata alla realtà dice...
Non ho rituali quali lavarsi eccc

Mi arrabbio facilmente, esco poco, studio al pomeriggio sempre e leggo e faccio cucito,
So che non.
si possono fare diagnosi, ma sono disperata... lo sento molto invalidante...

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

A parte che la cura non necessariamente cambierebbe, ma lo stress a passato cui si fa riferimento quale sarebbe ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Grazie dottore per la risposta

Posso fare esempi : mia madre è stata ricoverata per un urgenza in ospedale , il mio ragazzo ha avuto un incidente stradale molto brutto , mia sorella un periodo si incontrava si vedeva con un uomo sposato e mio padre litigava a casa con noi pretendeva che io la seguissi in auto , un nostro collega a lavoro io sono figlia del datore di lavoro é stato sorpreso a prendere taniche di olio di nascosto ....
A lavoro se capita che un collega lascia un chiodo nel sedile e il cliente ci chiama lamentandosi , faccio collegamenti che lo stesso collega quando guidava il furgone da lavoro non guida bene ricordo un tragitto di strada fatto insieme che lascia mo perdere , oppure , ricordo la telefonata di un cliente che chiedeva che cosa questo collega aveva scritto nel rapportino di lavoro perché dalla calligrafia non si leggeva niente niente ..... É come se le infilassi tutte ...... non mi libero di eventi vecchi .....

Che ne so dottore ..... fatto sta che assumo Maveral ho problemi gastrointestinali che prima non avevo mai avuto ,
Dormo non ho attacchi di panico
Faccio fatica ad addormentarmi ma una volta addormentata non capita che mi sveglio

... mi arrabbio se ce qualche cosa che non condivido , mi irrito mi irrito e non nego che 4 urli non mancano mai, non mi libero del passato ecco,
A mia sorella 4 urli ancora glielo dico, al nostro collega se parla faccio finta che non esiste.....

Non sopporti niente mi dicono, invece a me sembra di aver dato abbastanza

Di nuovo grazie per il consiglio.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ho capito. Il concetto di stress è una cosa, quello di "disturbo da stress post-traumatico" è diverso, non è un modo di dire che uno è stressato.
A me pare che descriva una serie di situazioni stressanti rispetto a cui può aver sviluppato un quadro come si dice "reattivo".
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 575XXX

La ringrazio per avermi dato abbastanza spiegazioni
Le chiedevo una cosa il disturbo ossessivo compulsivo , la psicoterapeuta mi dice che non trova la compulsione , approposito delle mie irritazioni irritazioni non sono compulsioni , nonfaccio azioni ripetitive come pregare , lavarmi o nn so cosa.... ecco chiedevo che cosa é una compulsione ? Io non mi riconosco nell ossessivo compulsivo .....

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le compulsioni sono primarie e secondarie, le primarie si dicono anche ossessioni, e bastano per generare un disagio, non necessariamente uno ha poi dei comportamenti indotti (le cosiddette compulsioni, o compulsioni secondarie).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 575XXX

Dottore buongiorno
Chiedevo info riguardo al piede , clono inesauribile piede dx, questo è diverso tempo che lo noto , ma adesso capita spesso , ho fatto una visita medica neurologia e mi ha detto di eseguire RMN e non risulta niente , da un po di tempo no to anche la palpebra del occhio dx che trema e faccio caso che chi mi sta difronte se ne accorge ....
La neurologa mi ha prescritto Pineal Tens e mi ha parlato di Fibromalgia
Per quanto riguarda Maveral lei sostiene che se non ho compulsione atto ripetitivo cioè , se non ce rituale allora forse meglio riparlare con il prof che me lo prescritto perché il doc deve avere la compulsione altrimenti non sarebbe doc .

[#7] dopo  
Utente 575XXX

La domanda è

Mi puo spiegare cos'è il DOC , please

Inoltre

Capita che in piscina mentre mi tuffo insomma quando appoggio il.piede quando il ginocchio non é perfettamente dritto mi trema il.piede e il piu delle volte faccio finta di niente ..... ma devo aspettare e cedere il turno ad un compagno insomma devo stare ferma per un po' , poi passa dura poco .... ma che é clono inesauribile piede dx ,
Ho fatto la RSN ..... che mi consiglierebbe lei , so che non.si.possono fare diagnosi e terapia pero ci tenevo ad un consiglio

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'ho spiegato sopra cos'è il doc e la storia che se non ci sono compulsioni come atto motorio non è doc, che non è corretto concettualmente e neanche così detto in parole povere.

Lei parla di "clono inesauribile", ma questa espressione non trova poi riscontro nelle diagnosi ricevute, né nelle prescrizioni.

"quando il ginocchio non é perfettamente dritto mi trema il.piede"...

Detto così sembra ovvio, quasi come se si studiasse mentre si muove in pose più o meno naturali, più o meno innaturali se "fermate" e esaminate.

Lei assume il maveral, e non per problemi gastrointestinali, è un farmaco psichiatrico che cura varie cose, tra cui il disturbo ossessivo che è la sua diagnosi, poi lei parla anche di post-traumatico, ma sostanzialmente ciò che riferisce in effetti torna con la diagnosi di doc.

Se dopo tot settimane (4-12) la cura non funziona, va riconsiderata nelle dosi o nella scelta della molecola.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 575XXX

Grazie non poteva essere più chiaro come sempre e la ringrazio tanto , lei mi piace perché e chiaro ......

so che Maveral é un farmaco psichiatrico e so anche che pure cura altre cose, è solo che non mi riconosco in doc tutto qua, clono inesauribile piede dx é che durante una visita neurologia mi ha piegato il ginocchio nel lettino e premeva la pianta del piede e il dx si muoveva anche quando non premeva piu , mentre il sx sempre a ginocchio piegato e sempre premendo il piede sulla pianta il piede tremava mentre quando non premeva la pianta del piede sx il piede Non tremava più , infatti ora ce scritto piede dx clono inesauribile e piede sx clono esauribile.

Cmq la contatto per una visita in privato e ringrazio il sito per avermi dato la opportunità di conoscere tali medici
Grazie grazie

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, questa iperreflessia poi di fatto può anche essere collaterale agli antidepressivi, ma il punto è se poi questi rilievi hanno un significato complessivo, sono comunque elementi di per sé anomali, o se in assenza di altre caratteristiche sono annotati ma non attribuiti a nessuna condizione in particolare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it