Utente 472XXX
Salve, ho un problema che mi affligge da quando ero in Liceo.


Tutto è iniziato quando ho iniziato ad avere forti formicolio in tutto il corpo in seconda/terza superiore.
Ogni volta che correvo, sudavo c'erano questi formicolio.
Con il tempo, i formicolii sono diminuiti, ma è comparso il reflusso gastrico dopo che un giorno vomito un liquido nerastro.
Da quel momento oltre ai formicolii che diminuevano, ho incominciato ad avere reflusso gastrico.


Sono andato da un medico spiegando il problema del reflusso gastrico e del formicolio, mi ha prima raccomandato di fare un'analisi del sangue e della pipì, fatte entrambe con esiti positivi, ovvero tutto a posto.


Per il formicolio, mi aveva detto che era solo questione di non aumentare il carico di cibo mentre mangio e con le medicine del reflusso gastrico passava.
Il formicolio pero non passava ed era ovvio che era qualcosa a che fare con la neurologia e non legato alla digestione in primis.


Poi pero, dopo che i formicolii sono drasticamente diminuiti, ho iniziato a vedere diverso, luce abbagliante, guardavo foto di persone e il cervello mi scambiave parti del corpo come carne, ad esempio la coscia.
Vi dico anche che ho visto video porno, e da quanto ho iniziato a masturbarmi questa cosa è peggiorata, ma non penso che la causa principale sia il porno perché nessuno ha mai avuto ciò che ho io ora.
Vede l'occhio in modo lucente come un bublo con iride ricalcato.
Il cervello ha iniziato a darmi pensieri sul cannibalismo, pensieri brutti.


I pensieri brutti, ce li ho dalle medie, tutto inzio con le bestemmie per poi aggravarsi con insulti di vario genere, scene di morte varie e poi con i video porno.
E' come se il mio cervello da sempre assorbe i pensieri negativi in modo particolare, non mi riempie di pensieri positivi, bensì di quelli negativi.


Ho poi cominciato a combattere contro questi pensieri e mano a mano ho iniziato a vincere su di loro e scoprire la vita.
La mia memorizzazione si è sviluppata tanto, il mio senso di musica anch'esso, e so molte cose sull'universo.
Il mio cervello a volte pensa da solo, mi dice cose sull'universo, sulla natura e perché il mondo è così.
Insomma come se avessi particolari disordini mentali.


E ora, tutto questo mi ha portato ad avere un flusso che scorre dentro la mia testa e che quando dormo o mi riposo sul letto scorre verso il mio corpo, poco dopo che mi sveglio ritorna nel mio cervello e mi appesantisce la testa.
Mi fa tremare tutto il corpo e porta con se formicolio e da sensazioni di ondulamento nelle mie mani.


Che cos'è tutto questo??
Per piacere se qualcuno mi può aiutare ne sarei molto grato.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Riguardo ai pensieri negativi, danno l'idea di essere di tipo ossessivo, pensieri cosiddetti "di contrasto" o comunque a contenuto sgradevole.
Però non è chiaro un passaggio, "e so molte cose sull'universo.
Il mio cervello a volte pensa da solo, mi dice cose sull'universo, sulla natura e perché il mondo è così.
Insomma come se avessi particolari disordini mentali"

Che cose "sa" ? E in che senso questo è come se avesse dei disturbi mentali ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Non mi considero una persona che ha disordini mentali per il semplice fatto che sono in grado di intendere e di volere, ragionare e fare azioni di senso compiuto, ma questo fatto che il mio cervello a volte imposta stati d'animo differenti e pensa da solo, è come se c'è qualcosa che non va in esso.

Per quanto riguarda le cose che so sull'universo, faccio un quadro generale per farle capire il tutto.

Tutto inizia da quando al liceo avverto inspiegabilmente formicolio al mio corpo in palestra, questo formicolio va per 2 o 3 anni, poi diventa lieve e dopo inizia a comparire reflusso gastrico dopo che un giorno ho vomitato un liquido nerastro in bagno, da lì in poi reflussi gastrici dopo i pasti.

I reflussi gastrici ora sono spariti e si sono sostituiti con rutti post-pasti a volte e non sempre, a volte questi rutti non ci sono.

Ora al formicolio che ora è lieve e non insistente come prima e al reflusso gastrico, ho questo flusso che si aggira sulla mia testa, sul mio naso, dietro la schiena e sulla gambe come se avessi una presenza. Io non so se si tratta di colesterolo alto o vermi, mi sento di escludere la presenza di vermi anche perché dopo tutti questi anni dovrei sentirmi molto male ma a parte qualche mal di testa a volte non ho sentito niente. Ho avuto anche tachicardia.

Con tutto questo nel frattempo ho anche visto video porno che a quanto pare non hanno fatto altro che peggiorare e alimentare i miei pensieri negativi ossessivi che avevo da quando stavo alle medie.

Ora il mio cervello vede le persone con occhi più brillanti e bulbi in risalto e mi fa vedere i muscoli come se fossero carne e cosce di pollo, e non capisco il perché, cosa ho fatto. È come se i pensieri negativi si sono solo peggiorati fino a farmi stare in questo stato.

Durante gli anni di liceo ho iniziato a scoprire il mondo e dove mi trovo, subito ho iniziato a confrontare il tema del razzismo e capire perché esiste, capendo che il razzismo è tutto frutto dell'ignoranza e del male nell'essere umano, poi ho avuto la fase del cercare di capire perché la gente crede in dio e se dio esiste, capendo che dio è frutto della mente umana, poi ho iniziato ad analizzare l'universo in modo razionale e ho capito tante cose.

1. Che l'universo è un prodotto di 2+2 = 4, ovvero è logico ( ma visto ciò che mi sta succedendo a livelli che sembrano al quanto paranormali penso anche illogico )

2. Che noi abbiamo questo aspetto perché è non questionabile: infatti noi non ci chiediamo perché abbiamo un grosso posto con un collo dove sono collocati cervello, occhi e la faccia, non ci chiediamo perché abbiamo 5 dita perché i nostri piedi sono così, perché abbiamo il pene, non ci chiediamo nulla. Ma se abbiamo delle malformazioni iniziamo a chiederci che cosa abbiamo perché lo riteniamo non logico/non normale.

3. Che le cose hanno il colore che hanno perché quei colori sono logici per quelle cose, il cielo è azzurro di giorno soleggiato perché non poteva altro che essere azzurro, se fosse stato marrone ci saremmo chiesti il perché. La neve è bianca per lo stesso motivo, il sangue è rosso per lo stesso motivo e noi siamo rosa/marrone per lo stesso motivo perché se fossimo stati verdi ci saremmo chiesti il perché.

4. Che il mondo è pieno di male affinché possa andare avanti ( non condivido questo pensiero ma è ciò che il mio cervello ha pensato ), praticamente qui il cervello mi dice che il male esiste affinché il mondo possa scorrere e che il bene è prodotto del male ( raccapricciante, lo so ) e che il testosterone, l'attrazione sessuale è il male e che noi siamo prodotti del male.
Dice che l'essere umano è fatto il più ignorante possibile affinché non vada a finire come sto io, ovvero, con una super memoria, molto intelligente e che conosce determinate cose sull'universo e che sia buona.
Perché tutto questo? Perché il cervello ha paura che l'essere umano possa arrivare a pensieri cannibali e quindi pompa l'uomo con male ed ignoranza ed ha anche paura che l'uomo non continui a studiare a cercarsi un lavoro portando avanti la società. Infatti io non sto all'università e decido io se andarci o no, il cervello voleva che diventassi un robot della società andando all'università per poi lavorare.

Il cervello ha quindi caricato di pressioni sullo studio/lavoro le famiglie, ha caricato attacchi di ansia e panico, ha caricato l'uomo di paura e di male.

Dice anche che il male esiste affinché notizie brutte continuano a succedere, così il TG continua a parlare di esse. Ecco perché vedi 90 percento di notizie brutte al TG affinché il TG abbia qualcosa da parlare. Macabro, non è vero? Esatto.

Sembra che l'universo sia l'universo di Satana, ma scommetto che tu tutte queste cose non le hai percepite proprio perché il cervello NON vuole fartele percepire affinché la società scorra.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Da una parte, il cervello analizza le cose e poi si compiace di una spiegazione che gli vada bene, e che riesca a concepire. Quindi, ad esempio, quella dei colori alla fine è che la realtà è così perché non poteva che essere così. Ma è il cervello che conferma se stesso.
Che il bene venga dal male non è affatto assurdo, è una visione non nuova da sentire, ha un senso. Ma ad esempio perché identifichi il male con il sesso è incomprensibile, se non inteso come elemento di instabilità e trasformazione (male per modo di dire). Alcune visioni vedono ciò che è mutevole, o instabile, o tumultuoso, come da evitare (male) e ciò che è pacificato come bene.
Che la cronaca nera sia più interessante è cosa evidente a tutti, la cronaca positiva è limitata, a oggettivamente noiosa, perché non c'è da commentare, ed è spesso percepita come fasulla.
Comunque, secondo me è il caso che questo suo stato mentale lo faccia valutare, perché quando uno sente di sapere, di avere chiare le cose nel loro complesso, di intuire cose che magari sono anche banali come fossero una rivelazione, può trovarsi in uno stato mentale eccitato, non stabile né privo di rischi. A volte i nessi si allentano, si trovano verità assolute, si è portati a compiere gesti in quanto ci si ritiene investiti di qualche ruolo etc.

Che sia in grado di intendere e volere fa un po' sorridere, nessuno di noi ha senso che lo auto-affermi, quella è una formula con cui si accertare in sede giuridica le capacità mentali.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Sento movimenti simili a vermi sul naso, dentro la testa, lungo la schiena, lungo le gambe e sulle mani.

In più, ho formicoli, rutti e problemi digestivi.

Temo che questo mio costante pensare del cervello sia dovuto a qualche presenza di vermi, che quest'ultimi abbiamo alterato un po il mio sistema nervoso.

Temo possa avere molteplici vermi dentro il mio corpo.

Cosa ne pensa dottore?.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Aspetti, allora siamo in un altro ambito. Cioè Lei pensa di avere dei vermi nel corpo ? Che le hanno alterato il sistema nervoso ?

Io mi farei vedere subito da qualche psichiatra, qui forse non stiamo parlando di ansia, verosimilmente di altro, di anomalie delle percezioni e dei pensieri.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 472XXX

Dottore! Per la prima volta in assoluto ho visto il verme! Mentre ero sdraiato sul mio letto fissando il soffitto, ho visto una forma longilinea che passava da una forma ad S ad una I. È il verme che probabilmente deve essere dietro il nervo ottico o da quelle parti.

Ho la conferma della presenza di più di un verme dentro di me ora, perché la sensazione di presenza di verme che sentivo in testa, come ho già detto precedentemente, la riscontro anche lungo la schiena, lungo le gambe (spesso dietro il ginocchio ), e sul naso, con conseguente formicolio dovuto appunto alla presenza di questi vermi. Formicolio che è iniziato da quando avevo 16 anni e ora ne ho 23, ebbene sì 7 anni con dei vermi dentro perché non ho avuto modo di farmi controllare, chiedevo visite e mi davano tempi di attesa molto lunghi, per non parlare di alcuni dottori incompetenti che sconsigliavano la presenza di vermi, verme che ora ho visto muoversi con i miei occhi, tra l'altro con tutti i molteplici sintomi da verme nel corpo, ovvero: formicolio, problemi digestivi, eczema, prurito rettale.
Agli inizi questa presenza non la sentivo, ora sono anche molteplici, in 7 anni ovviamente si sono riprodotti ahimè.

Come pensa si possono eliminare questi vermi che mi hanno anche alterato il sistema nervoso ( ora so perché il mio cervello pensa spesso )?
Un intervento chirurgico è necessario ( spero di no ) o bastano degli antibiotici?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma quali vermi...
E' verosimilmente in uno stato psicotico. Chieda urgentemente un intervento psichiatrico, anche a domicilio, o si rechi al PS e riferisca queste cose.
Non è il caso si indugiare. Nel caso si faccia accompagnare da familiari o persone di sua fiducia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 472XXX

Se non sono vermi, allora che cosa sono queste sensazioni?
Io comunque quella forma longilinea che da S va ad I, l'ho vista.

Quindi, non so, in quale stato psicotico sarei che mi indulge a sentire queste presenze e vedere quella forma, boh.

Non centra niente che ho eczema, prurito e formicolio, ovvero sintomi da verme nel corpo? Presento più di 5 sintomi che corrispondono a presenza di verme nell'organismo eppure lei mi dice che non sarebbero vermi.

Cosa sono allora?

[#9] dopo  
Utente 472XXX

Ho anche pressione cerebrale e quindi probabile idrocefalo causato da vermi interni.

Quindi, secondo me, c'è presenza di molteplici vermi in corpo.

Quale stato psicotico ti creerebbe sintomi da verme? Sarebbe ridicolo.

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non significa nulla quello che sta dicendo. Né il termine "verme", né l'affermare che lo visualizza, insomma.
Lo stato psicotico le fa avere allucinazioni e deliri di cui ovviamente non è consapevole, tanto che mi sta dicendo "sintomi da verme", come se fosse assodato che esiste un qualcosa che lei chiama verme.
Soprassieda su questo e si faccia visitare con urgenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 472XXX

Ma non sono allucinazioni quelle che sento. Sono veri e propri movimenti che avvengono sul mio naso, lungo la schiena, lungo le gambe, nelle mie mani e nella testa.

Inoltre, mio fratello ha visto con i suoi stessi occhi un movimento ondulatorio sulla mia mano sinistra, gli ho chiesto se lo vedeva e lo ha visto! Come fa ad essere un'allucinazione quella? Il movimento lo ha visto e confermato mio fratello. Né tanto meno sono allucinazioni, i movimenti che sento nel corpo e l'effettivo verme che ho visto muoversi a livello oculare mentre ero sdraiato.

Per quanto riguarda il termine verme: il verme solitario, ho 5 sintomi da verme solitario nel corpo, quello intendo.

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Passiamo da parlare di movimenti in termini che possono essere veri a parlare di verme che ha visto et etc.
Si vada a far vedere.
Sta facendo discorsi privi di senso. Mano, occhio....senza nesso. Ovviamente se delira a lei sembreranno sensatissimi. Ovviamente se ha allucinazioni per lei sono cose vere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 472XXX

Le sto dicendo che non sono allucinazioni...

Sono movimenti veri e propri.

Ho fatto vedere il movimento sulla mia mano sinistra a mio fratello e lo ha visto con i suoi stessi occhi.

Ho mio fratello accanto a me che ha letto la sua replica e sta dicendo "ma quali allucinazioni, ho visto il movimento io stesso".

Allucinazioni vorrebbero dire che sono cose che vedo io ma gli altri non vedono. Beh, mio fratello ha visto.

E ripeto, ho visto il verme muoversi a livello oculare...

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non mi riferisco al movimento sul braccio, e poi non c'entra che ci sia quello o meno. Quindi anche il fatto che lei dica che vede un verme nell'occhio e che si muove per tutto il corpo, per suo fratello è normale, è una cosa normale da sentir dire ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 472XXX

Cosa intende con "per suo fratello è normale"? Implica che io vivo in una realtà in cui le cose ridicole sono normali per gli altri? Ma se anche per mio fratello non è normale tutto cio, di cosa sta parlando?
Ma che mi sta dando del pazzo? Le sto dicendo che ho vermi in corpo ( effettivi ) che mi hanno alterato il sistema nervoso ed ora sto prendendo il Vermox per ucciderli, ci vorrano dalle 2 alle 4 settimane.

E per lei tutto questo non esiste e io vivo in una realtà tutta mia? Ma se fosse così, per quale motivo lei sta parlando con me? Perché dovrei rispondere con razionalità alle sue domande capendo ciò che sta dicendo? Dovrei non capirlo, non è che sono tutti distorti gli altri e non lei che sta avendo una conversazione con me.

Io penso razionale e sono consenziente, non un pazzo. In questo momento però avvengono pensieri di vario genere dentro la mia testa anche contrastanti ma non per questo vuol dire che sono un pazzo. Ho problemi neurologici ma i vermi di cui le ho parlato e i problemi che ho esposto sono tutti reali e non frutto di una mia realtà distorta.

[#16]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le hanno fatto una diagnosi allora, di ossiuriasi ? Prelievo, esami, tutto ?
Quindi tutto questo discorso senza dire che le hanno fatto una diagnosi ?

Non è che sta prendendo un medicinale di sua iniziativa ?

Anche se avesse fatto degli esami, li ha fatti adesso perché prima non ne aveva parlato.

"Ho problemi neurologici ma i vermi di cui le ho parlato e i problemi che ho esposto sono tutti reali "

Non ha menzionato di averne, comunque quali problemi neurologici ha ?
E i vermi quindi sono reali e sono stati evidenziati a seguito di quali analisi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 472XXX

Ho sbagliato a dire problemi neurologici, problemi neurologici può far pensare a problemi motori legati al sistema nervoso o problemi di comprensione o altro.

Ho delle anomalie di percezione, questo ho.

Per quanto riguarda i vermi, il dottore mi ha prescritto il Vermox per 1 settimana e poi mostrargli i risultati. Gli ho detto i sintomi che avevo e mi ha prescritto questo medicinale. Non ho ancora avuto modo di fare una diagnosi del problema, ma ho fatto esami del sangue e urina 2 anni fa, entrambi con esito negativo, in senso che non avevo problemi particolari.

Questo è ciò che vedo e che sento:

A parte i movimenti sul corpo che non solo io ma anche altri vedono, questo è cio che vedo quando vedo una persona:

Il cervello mi indirizza sulle pieghe di braccia e gambe ed è come se li vuole mangiare. Vede gli occhi delle persone come bulbi lucenti che escono fuori dalle orbite e iridi e pupille marcati quasi come occhi di pesce.

In poche parole, il cervello ha pensieri cannibali e non ne ho una minima idea del perché.

Ho visto video porno da quando avevo 14 anni, in mezzo ho fatto astinenza per 8 mesi quando avevo 19 anni. Ho iniziato ad eiaculare a 19 anni, e quindi a fare "pippe" a 19 anni, prima di allora guardavo video porno e basta senza toccare il pene.

Dai 16 anni, ho iniziato ad avvertire formicolio e poi con il passare degli anni è diminuito. Intorno ai 18/19 anni, la mia memorizzazione si è sviluppata dopo che ho iniziato ad analizzare la vita. Durante questi anni, questiono l'esistenza o meno di dio, perché e come avvengono le cose, mi cimento nel memorizzare le cose, studiare mi diverte e inizio ad ampliare la mia conoscenza.

Nel mezzo vado anche in depressione ed il cervello inzia a pensare da solo. Da lì ho capito che qualcosa di anomalo stava accadendo, non riuscivo a stare una giornata senza pensare, molti di quei pensieri erano negativi, i pensieri negativi li ho da quando andavo alle medie. Sono cresciuto in una famiglia cristiana ( non sono cristiano ) e le prime bestemmie che ho sentito hanno fatto scattare i pensieri brutti e contrastanti.

Questi pensieri brutti sono peggiorati con i video porno e ora penso sicuramente anche con i vermi in corpo che mi hanno senz'altro alterato il sistema nervoso.

Questo è ciò che mi succede dottore. Lei valuta le sue conclusioni.

[#18]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io farei una visita psichiatrica con una certa urgenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 472XXX

Ok, lo farò. La ringrazio ed arrivederci.