A volte mi sembra di essere distaccato dal mio corpo e da ciò che mi avviene intorno

Buongiorno, racconto un po’ di me.


Sono un ragazzo molto introverso e timido e difficilmente mi apro con le persone e riesco a parlare di me.

Ultimamente mi capita di sentirmi come se fossi estraneo alle situazioni che sto vivendo, come se non fossi presente, mi sembra come se fossi addormentato e fosse un sogno, oppure a volte come se avessi gli occhi appannati (però la vista non ne influisce) e mi sento estraneo a ciò che sto vivendo.

Questa situazione spesso mi porta ad avere giramenti di testa e mi porta anche a non godermi le situazioni che vivo ma a lasciarle correre da sole, anche nelle relazioni interpersonali a volte mi sento come se non fossi presente e perciò non riesco a fare ciò che vorrei fare, non so se mi sono spiegato.


Ad esempio a volte mi capita di andare a lavoro, starci per 8/9 ore, e quando esco mi sembra come se fossi appena entrato a lavoro mentre è già passata un’intera giornata.

Poi torno a casa e non esco, le uniche cose che faccio sono andare a fare la spesa ed andare a correre; raramente esco con qualche mio amico.

Cosa posso fare?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Questo tipo di sintomi a prima lettura parrebbe quello che si chiama "derealizzazione", però è un tipo di sintomo che va sempre inquadrato all'interno del complesso, perché può essere un comune aspetto di malattie tipo la depressione, alcuni disturbi d'ansia etc.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Cosa posso fare?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 988 248
Farsi visitare