Utente 585XXX
Salve, circa 4 anni fa in un periodo di maggior stress (mio nonno era in ospedale) da un momento all’altro proprio improvvisamente ho iniziato con una domanda amo o no il mio ragazzo?... da lì l’inferno! Nei primi mesi non riuscivo a mangiare, dormire (mi svegliavo nella notte per piangere) e piena di ansia! Devo dire che, anche se non mi è mai stata diagnosticata, l’ansia fa parte della mia vita sempre! Questi pensieri dolorosi ed angosciosi non mi lasciavano mai... in nessuna parte del giorno neanche un secondo! Prima di questo io ed il mio ragazzo eravamo felici, felicissimi MAI dubitato di nulla...
successivamente poi i pensieri sono scemati ma comunque l’ansia mi è rimasta (la sento) e non mi ha permesso di vivere in maniera spensierata la vita con lui.
Ora la mia amica storica di è lasciata con il ragazzo e quando mi stava raccontando il tutto sono ritornate tutte queste ansie! Le domande non mi lasciano e sono martellanti tutto il giorno: lo ami?
Se lo ami non te lo dovresti chiedere! Perché lo vedi così?
Cosa vuol dire?
Ammetto che cerco rassicurazioni in internet e solo in un primo momento mi fanno stare bene perché dopo poco l’ansia torna e le domande cambiano il punto di vista!
La mia vita da quel giorno è sotto una patina di angoscia e ansia

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Pare una forma abbastanza frequente di ossessione. "Se lo ami non te lo dovresti chiedere!"...in realtà è l'opposto, le ossessioni di contrasto così si chiamano poiché non attaccano elementi di cui si dubita, ma elementi di cui non si dubiterebbe.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 585XXX

Salve dottore, la ringrazio innanzitutto della risposta ! Volevo chiedere ma è normale la distorsione della realtà in queste ossessioni?
Io da quel dì non lo trovo più interessante e mi soffermo sui difetti e cose così e queste cose mi creano ansia a non finire

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, più che distorsione è una focalizzazione. Se uno guarda selettivamente qualcosa con insistenza e preoccupazione, è chiaro che è una prospettiva "straniante", e questo è comune tutte le ossessioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 585XXX

Lei cosa mi consiglia di fare? Normale che se non curate durino anni? Grazie!

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A volte durano, a volte vanno a sprazzi, a periodi. La cosa importante è che se danno fastidio siano curate.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 585XXX

Anche perché questi pensieri non solo non mi fanno vivere serena ma sono sempre triste angosciata e preoccupata ma anche perché generano paure di uscire-andare in palestra o svagarmi per paura di poter far avverare questi terribili convinzioni . Iniziano la mattina in cui mi sveglio ed iniziano i pensieri con paranoie e voglia di piangere e continuano tutti il giorno