Utente
Salve dottori, cercherò di riassumere in breve la mia situazione: sono attualmente in cura per depressione con latuda 74mg, dopo aver assunto almeno 15 altri farmaci diversi nel corso di due anni, dagli ssri agli antipsicotici.
Non ne sono mai uscito da questa situazione, sono sempre chiuso in casa, tutti i miei rapporti con le persone sono andati persi, sono solo e mi resta solo la mia famiglia.
Fino a qui tutto bene, sono due anni che convivo con questa situazione e ci ho fatto l’abitudine, stare a casa non era un grandissimo peso e problema, riuscivo a svagarmi sempre in qualche modo, tra film videogiochi ecc... ma a distanza di circa due settimane tutto è cambiato: circa un mese fa ho assunto lsd, da solo e chiuso nella mia stanza, non ho avuto effetti molto riconoscibili, l’unica cosa che riesco a descrivervi è la mancanza di voglia e di concentrazione nel fare qualsiasi cosa, che sia cucinare, guardare un film, giocare sul telefono.
Non riuscivo a fare nulla e a trovare niente per distrarmi, è stato un incubo.
Terminato l’effetto sembrava essere tutto finito, e cosi è stato per le due sertimane successive, ma ecco che dopo un po mi sembra che si ripresentano in modo costante sintomi simili.
Mi spiego meglio: da due settimane a questa parte, per diverse ore al giorno (anche piu di 5) mi trovo in una condizione psicologica nella quale non riesco letteralmente a fare nulla, sento che ho la testa da un altra parte, non riesco a concentrarmi nel fare qualsiasi cosa e mi ritrovo a vagare inutilmente nella mia stanza per ore sperando che tutto passi il piu in fretta possibile, ma cio non accade, solo la sera riesco a stare un po meglio ed è per questo che sono qui a scrivere questo messaggio, prima non mi sarei neanche sognato di scriverlo, non ci sarei mai riuscito.
È una situazione invivibile vi supplico datemi qualche consiglio o parere.
Il farmaco che sto prendendo (latuda) puo avere qualche interazione in questa cosa?
È possibile che quegli effetti del trip si ripresentano in modo costante e duraturo anche a distanza di un mese?
Vi prego aiutatemi.
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L'uso di sostanze sarebbe stato controindicato a prescindere nella sua situazione mentale già non stabile.

L'utilizzo può essere responsabile di una riesacerbazione dei sintomi che può impiegare diversi mesi per rientrare.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139