Utente
Buongiorno dottori, ho assunto mirtazapina per circa 1 anno e mezzo per depressione e ansia, ora, visto la scarsa efficacia la sto' scalando e sto' introducento il prameffex.
La mirtazapina per circa un mese l'ho tenuta a 15 mg (ne prendevo 30) ora l'ho scalata con un giorno si e uno no in 3 settimane.
Di prameffex (sono a 9 gocce) da aumentare a 10 gocce.
Ora, togliendo la mirtazapina e inserendo il prameffex non dovrei avvertire sintomi di sospensione della mirtazapina.
E' cosi?
O potrei avere sintomi da sospensione?
Vi ringrazio.
Buona giornata.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Cioè la risposta dovrebbe essere "potrebbe" oppure "no, impossibile" ?
Chi ha detto che non è possibile avere sintomi da sospensione nel passaggio. Inoltre, oltre a quello c'è da considerare l'introduzione de nuovo farmaco.

Ma cosa cambia poi in concreto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore e quali sono i sintomi da sospensione? E perche' bisogna tenere in considerazione l'introduzione dell'altro farmaco?. Il prameffex, in teoria, va a sostituire la mirtazapina percio' sintomi da sospensione credo non ci siano. Magari mi sbaglio. Chiedevo a lei infatti.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, si confondono i possibili sintomi da un lato e dall'altro. Ma non è che per forza di cose sia necessario gestirli in qualche modo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"