Anafranil rilascio prolungato

Gentili dottori, che differenza c'è tra l'anafranil a rilascio prolungato e quello a rilascio immediato?
vi sono delle differenze che rendono l'uno migliore dell'altro?


inoltre volevo chiedere se gli effetti collaterali (per dirla breve: dormo male) tendono a sparire col tempo.


Assumo da quasi 3 settimane una pasticca da 75 al mattino e 1/2 la sera (sempre a rilascio prolungato)

grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.9k 998 248
Alcuni effetti da "carico" sono smorzati, e per il resto la dose può essere unica anziché frazionata.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
gentile dottore, la ringrazio per la risposta. quindi potrei assumere (ovviamente se lo psichiatra me lo consente) tutta la dose al mattino ?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.9k 998 248
Se lo psichiatra lo indica, non se glielo "consente"; non è una richiesta da fare, se mai un chiarimento da chiedere. Allo psichiatra.