Sintomi che ritornano

Salve ormai ho cominciato a scrivere su questo sito da quasi un anno.
Ho avuto dei problemi di ansia somatizzata e sono stata in cura con mutabon mite per circa 8 mesi.
Lo scorso 25 giugno sono andata a visita di controllo e visto che stavo meglio il medico ha deciso di ridurre la terapia fino a sospenderla e io mi trovavo d accordo.
Adesso sto prendendo mezza mutabon dal 25 di giugno e tra pochi giorni dovrò toglierla del tutto.
È vero, sto bene ma da qualche giorno è tornato qualche sintomo.
La mattina mi alzo presto e appena cerco di riposarmi il pomeriggio mi è impossibile.
Comincio ad avere qualche scatto alle gambe o alle braccia e a spaventarmi tanto che finisco per alzarmi.
Oggi ho avvertito una sensazione come se friggessi internamente per tutto il corpo in una fase di dormiveglia e quando ho aperto gli occhi è passato tutto.
Mi era già capitato in passato ma era da molti mesi che non avevo più di questi problemi. Sonontornate amche le vibrazioni ai piedi che avvertivo in precedenza.
Potrebbe essere dovuto al fatto che non riesco a rilassarmi perchè so già che non riuscirò a riposare?
E questo ritorno dei sintomi potrebbe essere dovuto alla riduzione del farmaco?
Come se il mio corpo dovesse riabituarsi?
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Si, possono essere sintomi da sospensione come da ritorno del disturbo di partenza. La terapia consisteva di solo mutabon da calare fino a sospendere ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si, solo mutabon e mag2. Tra pochi giorni dovrei sospenderlo. Il neurologo mi ha consigliato di sospenderlo e rivederci fra due/tre mesi per vedere come va. Vorrei almeno provare perchè sinceramente non vorrei più prendere il farmaco. Potrebbero sparire da soli? Stanotte ad esempio non ho avuto nessun problema.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Se durante la sospensione si riscontrano problemi, è implicito che si contatti il medico per sapere se dice di proseguire o magari ripensa alla cosa. Non è sempre e solo una questione di sintomi da sospensione, anche sintomi da ripresa del disturbo che - se non è spento - si rifa vivo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
In realtà durante questo anno di cura, a parte la fase iniziale in cui i sintomi sono scomparsi del tutto, alternavo fasi in cui qualche sintomo si ripresentava a fasi in cui stavo bene. Il mio medico dopo aver aumentato il dosaggio del farmaco ha detto che era solo questione di tempo ed effettivamente da 3 mesi a questa parte stavo bene. Quindi a questo punto potrebbero non essere sintomi da sospensione e nemmeno di ritorno. Non so come interpretarli. Lei che ne pensa? Contatterò comunque il mio medico per sentire il suo parere. Grazie
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Quel che dice non ha senso. O sono sintomi da sospensione, o peggiora il disturbo, e siccome i sintomi possono essere gli stessi, è il decorso che aiuta a capire.
Ma per esperienza le dico che quando non si riesce a sospendere una cura nonostante la gradualità, non è solo un problema di sospensione.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione,forse mi sono spiegata male. Volevo dirle che queste fasi ci sono sempre state anche in piena cura, non solo adesso che sto riducendo il farmaco. Ma comunque sono state passeggere e non sono mai stata male come quando non avevo ancora iniziato la cura. Diciamo che ho imparato a conviverci, anche perchè a detta del mio medico sarebbero passati con il tempo.
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Sì, vale quanto detto sopra. Se comunque stava un po' meglio, può stare un po'peggio senza cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie. Quindi secondo lei dovrei continuare la cura o tornare ad un dosaggio maggiore?
Contatterò comunque il mio medico al più presto e vedrò il da farsi.
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,3k 861 226
Secondo me...niente. Le indicazioni deve averle dal suo medico, sul sito non si può suggerire niente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio