Utente
Buonasera,
da un po' di tempo soffro di cardiopalmo e a volte veri e propri attacchi di tachicardia dovuta alla pancia si pensa perché mi succede sempre dopo mangiato.
Ora mi chiedo se questi disturbi possano essere associati ad ansia generalizzata o a qualcosa di psicologico ormai sto facendo i giri a ogni tipo di specialista ma non ne vengo a capo.
Ho una lunga storia alle spalle nel arco di poco tempo ho scoperto malattia autoimmune e cardiopatia, 3 mesi di ricovero ospedaliero un intervento chieurgico, e altro ancora.
Per l'eccesso di cortisone mi è venuto questo cardiopalmo e tachicardie varie, ma ora il livello del cortisone è a 5 mg non dovrei nemmeno sentirlo in circolo.
Perché continuò ad avere il cardiopalmo, per me è diventato invalidante non esco più perché ho paura di avere attacco cardiaco, non faccio la spesa ne shopping.
Ho paura a fare la doccia perché se mi viene un attacco sotto la doccia che sono nuda come faccio a uscire a chiedere aiuto.
Faccio tutti pensieri di questo tipo.
Sono concentrata su ogni singolo sintomo.
Sono talmente abituata a sentirmi dire dai medici che non si può fare niente che ho perso completamente fiducia nei medici e ho paura che se mi succede qualcosa non so a chi rivolgermi.
La mia è una malattia molto rara e tutte le volte al pronto soccorso per un acciacco mi hanno scaricata dicendo ma se sai di avere quella malattia cronica perche sei venuta chiama reumatologo che ti aumenta le dosi di cortisone.
Mi sento impotente, nessuno sa, ogni cosa in me sembra inguaribile.
Malattia cronica, cardiopatia cronica, gastrite cronica.
Niente che sia curabile, come faccio a non avere l'ansia?
Questo cardiopalmo che nessuno sa dirmi perché c'è ora che le medicine sono basse, gli attacchi di tachicardia con senso di svenimento e terrore allo stato puro.
Cosa devo fare?
Roba da psichiatri secondo voi?
Ho la pancia sempre gonfia ho perso 10 kg in 4 mesi non mangio perché sono stufa di sentirmi male e tachicardia dopo i pasti se non mangio non mi viene.
Non so è ansia depressione?
?
?
?
Vorrei solo uscirne da sta storia.
Ogni 2 per 3 chiamo i soccorsi in preda al panico come se stessi per avere un infarto.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere presente uno stato ansioso per cui è utile una visita psichiatrica.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139