Sindrome Serotoninergica causato Neuropatia?

Gentili Dottori,

Io ho assunto vitamine del gruppo B per circa 1 anno e mezzo.
Poi a febbraio ho effettuato una terapia CES (cranial electrotherapy stimulation), continuando ad assumere le vitamine del gruppo b.
Le vitamine del gruppo b le ho assunte inizialmente a dosaggi di 50 mg poi sono sceso a 25 e poi a 25 ogni 4 giorni.


Dopo la terapia CES ho manifestato effetti collaterali:
palpitazioni quando esposto al sole, palpitazioni dopo l'assunzione di carboidrati e dopo assunzione di magnesio.
Inoltre ho iniziato a sentire le Orecchie strane leggermente doloranti e come se fossi in aereo, ad avere tipo palline nella bocca (secondo il medico sono afte, secondo il dentista sono ghiandole) e avere il retro delle orecchie piu gonfio.

A Maggio dopo ho avuto un brutto episodio una notte dove a momenti avrei perso i sensi, con palpitazioni forti.
La mattina mi sono recato dal medico e le ho chiesto se potesse essere SINDROME SEROTONINERGICA.
Mi ha detto di stoppare le vitamine del gruppo e continuare con un basso contenuto di carboidrati dal momento che mi causavano palpitazioni.
Ho effettuato anche analisi ed e' risultato tutto nella norma.


Da quell'episodio ho eliminato le vitamine del gruppo b, continuato l'alimentazione a basso contenuto di carboidrati, e ho aumentato la frequenza degli allenamenti, notando che mi facevano diminuire la serotonina.


Ritengo di saper riconoscere la riduzione della serotonina perche sento la testa piu vuota/leggera.


Ad oggi sono passati circa 3 mesi, sento che la serotonina si e' ridotta ma non a un livello sufficiente perche ho ancora palpitazioni dopo i carboidrati.

Ma soprattutto da un po di tempo sto manifestando i seguenti sintomi che mi hanno fatto preoccupare:

-intorpidimento piede quando accavallo le gambe
-bisogno di fare stretching per le braccia o gambe
-dolore alle braccia/avambracci
-trovo piu pesante muovere il mouse o digitare nella tastiera,
-sento il braccio come lontano quando lo appoggio e sono sul letto.

-mancanza di forza e piu difficolta nel usare braccia e mani
(del tipo che a momenti mi cade cio che tengo nelle mani)
-mi brucio subito se esposto al sole, con formazione di puntini rossi

Sono molto debole e sento che a momenti potrei perdere i sensi.


Oggi questi sintomi fanno molto preoccupare, e mi fanno pensare a una neuropatia.


Le mie domande sono:
La Serotonina puo aver causato danni?
Irreversibili?

Vitamine del gruppo b possono aver causato neuropatia periferica?


Come mi consigliate di agire per risolvere questi problemi?


Domani mattina mi reco dal medico di famiglia.


Grazie.

Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
"La mattina mi sono recato dal medico e le ho chiesto se potesse essere SINDROME SEROTONINERGICA."

E perché mai ?

"Ritengo di saper riconoscere la riduzione della serotonina
perche sento la testa piu vuota/leggera."

Ma che è "la riduzione della serotonina" ?

Abbia pazienza, cerchi di non parlare di cose che per lei non posso avere alcun significato. Perché poi la sua attenzione si sia concentrata sulla serotonina è un mistero.

Verosimilmente ha un'ipocondria che probabilmente è parte o è il centro del disturbo primario.
Perché aveva fatto la CES ? Per curare cosa ?
Invece le vitamine del gruppo B (tutte così a casaccio ?) per che tipo di problema ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie mille per la sua disponibilita.

La CES l'avevo fatta per ansia e insonnia. Le vitamine del gruppo B per la stanchezza.

La combinazione CES e vitamine del gruppo B e' dannosa? perche assumendo le vitamine del gruppo b mi sentivo molto rilassato, poi con l'aggiunta della CES sono arrivati tutti i problemi che ho elencato sopra.

Quindi come mi consiglia di agire?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Senza una diagnosi precisa una CES come primo intervento ? E vitamine per la stanchezza, questo lo comprendo come tipo di rimedio consigliato in generale da molti, ma spesso non è che derivi da una diagnosi.

Adesso ha sviluppato il terrore che qualcosa non vada nel suo organismo, forse anche prima, e le preoccupazioni spaziano dalle cose che ha preso, a cose che deve aver letto da qualche parte e prende così a casaccio (tipo la serotonina, la "riduzione di serotonina" che lei "sente" ..... e il suo contrario).
Resta da capire come mai approda al CES anziché fare delle cure standard.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore innanzittuto grazie davvero, contando il fatto che oggi e' domenica e 16 Agosto.
Quindi davvero grazie di cuore.

Perche CES e non cure standard? Mi era stata descritta come una terapia che avesse meno possibili effetti collaterali.

Io questa mattina ho avuto il terrore che il miei nervi mi stessero abbandonando, quasi non mi reggevo in piedi. A momenti perdo i sensi.

Ma quindi tornando alle mie preoccupazioni?
Mi sta dicendo che non c'e motivo di credere che abbia problemi ai nervi? O la sindrome serotoninergica?

Cioe' tutti i miei sintomi causati da ansia e ipocondria?
Il dolore agli avambracci che ho pure ora mentre digito? il fatto che non posso mangiare carboidrati?

Io ho pensato alla serotonina perche so che carboidrati, sole aumentano la produzione di serotonina.


Ho dimenticato di dire che prima soffrivo anche di diarrea, soprattutto quando assumevo carboidrati. Ho perso 8 kg. Ora e' scomparsa dopo che a maggio in cui ho stoppato le vitamine del gruppo b.
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,6k 885 269
Non saprei se "tutti" i sintomi abbiano a che fare con l'ipocondria, so che ci sono delle anomalie sul percorso seguito, sembra che per qualche ragione abbia da una parte voluto documentarsi su un dettagli che l'ha incuriosità (serotonina), ovviamente non ricavandone alcunché di utile, perché non ha nessuna nozione della materia, è solo una parola a cui Lei chissà che senso dà. Dall'altra, delle cure autogestite forse sulle stesse basi.
Si rivolga ad un medico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test