Utente
Avendo vari sintomi depressivi e cercando una soluzione, ho cercato aiuto tramite questo canale per ritrovare respinta la mia domanda, senza alcuna spiegazione se non con "un referente ha ritenuto che la tua richiesta non è adatta a ricevere una risposta".
Attualmente sono abbastanza stabile mentalmente, ma l'accaduto mi lascia non poco amareggiato, oltre ad arricchire i miei enormi dubbi in merito al ricorrere ad uno psichiatra o un altro professionista per la risoluzione delle mie problematiche, se questa sia effettivamente risolvibile.


Riproporrò in seguito parafrasando la mia precedente richiesta e nel caso, facendo qualche aggiunta

--- Sospetto di soffrire di depressione o patologia affine ma non sono mai ricorso a specialisti per una diagnosi.


Alcuni dei "sintomi" sono: pensieri suicidi, forti sentimenti e pensieri di inadeguatezza, umore generalmente negativo o al massimo neutro, ritiro sociale, spossatezza e stanchezza anche in assenza di attività motoria, problemi relativi al sonno, sia troppo che troppo poco.

Il sintomo che più impatta la mia quotidianità è l'assenza di motivazione e l'avversione verso attività che non ricadono fra gli interessi che ho in un determinato frangente temporale.
Quando cerco di forzarmi di fare questo tipo di attività il malessere da psicologico inizia a diventare fisico (senso di oppressione al petto e sintomi riconducibili a quelli che si possono riscontrare durante la tortura da privazione del sonno).


Sarebbe possibile sperimentare un approccio che usa testosterone o qualche farmaco (se esiste) che migliora la sensibilità dei recettori androgeni nel cervello per alleviare/porre rimedio ai sintomi di cui soffro da almeno una dozzina d'anni?

Sottesa nella mia richiesta era presente la richiesta di poter quindi intraprendere terapie "sicure" per non incombere in ulteriori peggioramenti del mio stato, in virtù del mio terrore di peggiorare la mia già misera condizione.
---


L'esperienza aneddotica di svariate persone con cui ho interagito mi ha lasciato enormi dubbi in merito al richiedere assistenza da parte di psichiatri (essere trattati con sufficienza, poca umanità, noncuranza, prescrizione di farmaci sulla base di informazioni parziali o inesistenti, con conseguente peggioramento della propria condizione, epopee infinite con cambio di svariati specialisti ed enorme perdita di risorse (per chi le ha) al sol fine di sperare di intravedere una possibile soluzione.

Il fatto che il mio primo consulto sia stato trattato esattamente così come pensavo sarebbe successo, è parecchio avvilente.


Sarà forse che qualche referente abbia pensato volessi una prescrizione di steroidi anabolizzanti?


Sono aperto a qualsiasi tipo di suggerimento.
Se c'è qualche specialista nelle mia zona, con l'umanità necessaria per poter comprendere le mie problematiche, ben venga.
Vorrei evitare assolutamente il dover cambiare svariati specialisti in seguito a delusioni su delusioni.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Lei si fa avvilire da una cosa inutile.

Prima di tutto si inserisce un consulto per richiedere consigli e non per richiedere dove trovare chi prescriverà la terapia che ha deciso lei, che non ha alcuna base specifica per il trattamento di certi disturbi.


La diagnosi non è una autodiagnosi per cui se si rivolgesse mai ad uno specialista la diagnosi sarà quella del momento e non quella che dice lei.

Ha linkato una notizia non veritiera nella richiesta precedente, e siccome cerchiamo di fare una informazione medica corretta evitiamo che possano moltiplicarsi click a link che non presentano basi scientifiche corrette.

Poi sosteneva cose che ha omesso ora sulle terapie farmacologiche.

Invece non smette di criticare l’operato di colleghi sul sentito dire di persone e fa anche la vittima sostenendo giudizi personalizzati su ciò che pensa sugli psichiatri.

Anche questa richiesta andava respinta ma ho preferito rispondere così forse decide di farsi visitare da uno specialista senza polemizzare ulteriormente.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72