Perché sono attratta da uomini molto più grandi di me o emotivamente non disponibili?

Ho 21 anni e non ho mai avuto una relazione seria nella mia vita se non esperienze occasionali.
Non capisco come mai io scappi ogni volta che un rapporto possa diventare serio e andare oltre il fisico, nonostante sia tutto quello che cerco realmente.
Mi rendo conto di evitare la situazione seria, e di cercarla profondamente e desiderarla nel momento in cui è l’altra persona a non volerla.
Ma ancora, sono attratta spesso da uomini molto più grandi di me e recentemente ho avuto un flirt con un uomo di ben 30 anni più di me.
Perché questo non mi crea disagio?
So che c’è qualcosa che non va ma non capisco perché io mi senta comunque eccitata all’idea.
Mi sono sentita quasi al sicuro con quell’uomo, ma mi chiedo, ritorna sempre la consapevolezza, forse un po’ inconscia, che non potrà mai diventare nulla di serio per via dell’età e quindi questo pensiero mi fa rimanere tranquilla?
Vorrei capire un po’ di più quello che mi succede, mi sento in difetto a sentirmi così.
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4.1k 190
Gentile utente,
lei lascia in penombra alcuni particolari:
- Con gli uomini che incontra consuma uno o più rapporti sessuali anche durante i primi incontri?
- Si tratta di rapporti appaganti per lei, oppure in quelle circostanze si rivela anorgasmica o addirittura frigida?
- Gli uomini con cui si accompagna sono degli sconosciuti o fanno parte della cerchia di amici, suoi o della sua famiglia?
- Ha scritto: "Non capisco come mai io scappi ogni volta che un rapporto possa diventare serio e andare oltre il fisico, nonostante sia tutto quello che cerco realmente". Cosa intende? Lei pensa di cercare realmente il rapporto "serio" o quello fisico?
Restiamo in attesa.

Prof.ssa Anna Potenza (RM) gairos1971@gmail.com