Utente 576XXX
Buongiorno Vi scrivo per sottoporvi il mio problema: ho 26 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo stupendo. E' sempre andato tutto perfettamente, è vero qualche lite c'è stata ma cose normali, tipiche di ogni rapporto. Nell'ultimo mese io ho avuto una serie di stress quali perdita del lavoro, ansia per la preparazione di un importante esame di stato e molto probabilmente, non facendolo con cattiveria, ho sfogato i miei problemi sul mio fidanzato. Anche lui sta passando un periodo un pò buio nel senso che lavora sempre fino a tardi e sente molto la stanchezza che gli fa pesare il fatto di non riuscire più ad uscire proprio perchè molto stanco. Comunque la settimana scorsa, quando tutto andava bene e apparentemente non c'era nessun problema, mi ha detto che è confuso e non sa cosa vuole. Però quando stiamo insieme si comporta normalmente e mi cerca. Io ho cercato di fargli capire che gli sono vicina ma spesso e volentieri lo sento distante e nervoso.
Io ci tengo tantissimo ed è per questo che chiedo aiuto a Voi perchè non so come comportarmi e sto tanto male (ho già perso 3 chili in una settimana).

Grazie mille per l'attenzione

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
MARTINA FRANCA (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza, quando il o la propria partner comincia a fare discorsi del tipo "sono confuso e non so cosa voglio" è segno che un momento di crisi ed una possibile messa in discussione del rapporto sta passando per la mente.
tranne tentare di farsi spiegare con sincerità quel che succede nulla si può fare, solo aggiustare eventuali comportamente nel momento in cui il partner trova il coraggio di raccontare il suo pensiero senza filtrare eventuali verità che possano ferire.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]  
Dr. Daniel Bulla

48% attività
0% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
da quanto ci racconta sembra che il Suo ragazzo si stia comportando in modo ambivalente: vorrebbe (forse) prendersi una pausa ma quando siete insieme è piuttosto affettuoso.

Di certo i fattori ambientali sono importanti nel creare e nel mantenere la confusione: ma l'unica soluzione, adesso, è il confronto. Dovete parlare, parlare e parlare. Quando vi vedete, ovviamente (evitate i mezzi mediatici, sempre meglio faccia a faccia).

Quindi, un consiglio anche per Lei: si comporti spontaneamente, lasci perdere tutte le "strategie" che potrebbero insegnarle gli altri, noi compresi. Se vuole cercare il Suo ragazzo, lo cerchi e basta. Se vuole stare sola, stia sola e basta.

Ma non si ossessioni con i dubbi su cosa fare e cosa non fare, perchè in questo modo la confusione aumenta.

Vedrà che questa situazione si sbloccherà in fretta, per cui stia tranquilla.
Cordialmente

Daniel Bulla