Amore paura

Buonasera, vi scrivo perchè, pur essendo giovane, sono veramente disperata.
Ho 22 anni e 5 anni fa è cominciata la storia infinita con il mio attuale ragazzo(?) di 27. Per 3 anni è stato soltanto un tira e molla, lui non si voleva impegnare e io me ne facevo una ragione e continuavo la mia vita, frequentando anche altri. Poi una sera di gennaio 2010 si sveglia e decide che vuole stare con me, innamorato perso. Ci frequentiamo seriamente e ci mettiamo assieme, una storia bellissima, finchè nel gennaio 2011 iniziano i problemi, lui che lavora dalla mattina alla sera, allenamenti di calcio, problemi di soldi. Io studentessa universitaria un po' viziata, ancora non patentata, non ho mai capito che cosa fosse la stanchezza. Si inizia a litigare finchè un giorno di marzo mi lascia con un messaggio "penso sia meglio lasciarsi", da lì mai avuta neanche una spiegazione. Io provo a rifarmi una vita, inizio a lavorare, conosco gente nuova e sopravvivo. Frequento altri uomini ma al momento di fare un passo in più e di far diventare seria la relazione, mi tiro sempre indietro. Frequentiamo gli stessi posti, mai un ciao, ma sempre e comunque i suoi occhi puntati addosso. Finchè a marzo 2012 una sera mi parla e si chiacchiera del più e del meno e da li a poco instauriamo un rapporto civile. A maggio finiamo a letto ed è stato come se non ci fossimo mai lasciati, subito dopo io torno a casa, va avanti così per un paio di mesi, io gli racconto la verità sugli altri con cui sono stata e lui inizia a fare il geloso. Una sera mi chiede di restare a dormire e da quella sera (23 giugno) dormo li dal giovedi alla domenica. Si sta davvero bene insieme, ma non vuole che suo papà (abita al piano di sopra) mi veda, mentre tutto il resto della gente ci sta vedendo continuamente insieme. Una notte, aveva bevuto un pochino, mi fa una scenata "mentre ci siamo lasciati sei stata con altri 3 e ora pretendi che torniamo insieme?no cara!" ma il giorno dopo è come se niente fosse. Un giorno mi arriva la voce che lui mi aveva lasciata non perchè non mi volesse bene, ma perchè ero ancora una bambina e non lo capivo. Domenica sera ho sentito che un uomo del paese gli chiedeva se sono la sua ragazza e lui dice di si. Abbiamo anche progettato la vacanza di gennaio insieme, adesso lui ha 2 settimane di ferie, io no, ma mercoledì pomeriggio ero libera e siamo stati al lago insieme e dopo una mia battuta mi risponde "cambia moroso!", ma subito dopo si corregge "amante" e ci mettiamo a ridere. Discorsi di fedeltà ecc, gli da fastidio se rimango al bar senza di lui e cosi via. Oggi gli chiedo di pranzare con me, ma mi dice che ha da fare, poi scopro che era al lago, da solo. Gli scrivo che non mi piacciono le bugie e mi risponde "fottiti", chiedo spiegazioni e mi risponde che sono una palla e che non mi ha mai detto di volere una storia e che non vuole stare insieme a nessuno, gli ho detto che secondo me ha paura e che si decida, ma che se mi lascia andare non torno indietro. PERCHè fa cosi?
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
"PERCHè fa cosi? "

Gentile ragazza, credi davvero che la domanda più importante sia sapere perchè lui si sta comportando in questo modo con te?
A me sembra che la domanda principale sia se tu hai bisogno di un ragazzo che ti tratta così.
Che cosa ti dà questa relazione? Di che cosa hai bisogno?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Oddio che crisi..io sto bene con lui e so che lui sta bene con me..ed io ho bisogno di star bene con lui.. Non capisco cosa ci divida.. Ultimamente a fatti ha dimostrato molto, poi a parole si è rivelato un disastro, ma so che ci tiene e allora perchè è l'unica cosa che mi viene da chiedermi... sbaglio?
[#3]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Non capisco perchè la prima ipotesi che ti viene in mente sia un TUO errore.
Qualora tu sbagliassi, ritengo che il tuo ragazzo potrebbe mostrarti un eventuale errore e parlartene in maniera più adeguata.
Hai provato a dirgli molto apertamente e con franchezza che il suo modo fare va bene ma che il suo modo di parlarti non va affatto bene?

Che cosa vorrebbe dimostrare secondo te il tuo ragazzo con questo atteggiamento?

[#4]
dopo
Utente
Utente
Mah, partiamo dal fatto che secondo me lui è una persona davvero insicura e che appena io ho avuto da ridire su qualcosa e da affrontare il problema che lui mi avesse detto una bugia, si è bloccato e non lo ha affrontato e si è subito innervosito dicendomi appunto che non vuole una storia ecc. Fino al giorno prima però era tutto idilliaco e si stava davvero bene insieme, gli è pure partita la parola moroso, ok poi si è corretto, ma se gli è scappata secondo me vuol dire che dentro di lui ci vedeva già come una coppia, come me del resto. Quindi ho pensato che le opzioni possono essere 2, la prima, più tragica, che io per lui sia solo un passatempo, la seconda è che lui è geloso, ha paura che io lo faccia soffrire e di conseguenza preferisce mantenere un certo distacco. Poi non ho proprio idea di cosa voglia dimostrare, forse è tutta una maschera per convincere e autoconvincersi di essere forte.
[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Le ipotesi che possiamo fare sui comportamenti e sugli atteggiamenti altrui sono numerosissime.

Ma potremmo sapere come stanno le cose solo chiedendolo al protagonista: il tuo ragazzo. Per il resto, ribadisco che solo tu puoi capire questa persona partendo proprio da come stai tu con lui e da quello che provi.

Se lui è davvero una persona insucura e ti tratta così per le ragioni che hai elencato, a te sta bene?
[#6]
Dr.ssa Laura Mirona Psicologo, Psicoterapeuta 627 6 1
Cara utente,

concordo pienamente con la mia collega. Inizi a farsi delle domande su cosa vuole lei e su come si sente. Vedrà che analizzato questo il resto sarà più semplice da capire.

Dr.ssa Laura Mirona

dottoressa@lauramirona.it
www.lauramirona.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Stasera il mio titolare, nonchè suo amico, ci ha parlato e ne è uscito che lui causa dei due lavori è superstressato e che si vorrebbe vivere i momenti belli con me senza che io lo appesantisca troppo (e sinceramente non me la sento di dargli torto).
Comunque siete fantastiche, da domani inizio una nuova vita, pensando al mio bene prima del suo..promesso! Ho deciso di vedere come va, ho fatto tanto per lui, ho tenuto duro finchè ce l'ho fatta a riaverlo e adesso è arrivato il momento di affidarmi un po' al destino. Lo amo, con tutta me stessa..e sono quasi sicura che anche lui mi ama. Vedremo come andrà. Spero di poter contare nuovamente sul vostro aiuto se ne avessi bisogno.
Grazie infinite
Giorgia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test