x

x

Domande sulla memoria

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 32 anni. Stavo leggendo poco fa in merito ai Falsi Ricordi. In ciò volevo dei chiarimenti e se possibile fare alcune domande. sono una persona con una buona memoria, almeno così pare visto che ricordo cose che ricordano anche i miei genitori, e sono cose di quando avevo 3 anni. Volevo sapere: quando io ricordo di avvenimenti legati a più di 20 anni fa, ergo mi riferisco alla mia scuola media, od alle elementari, al mio amore delle elementari e in merito a ciò ricordo sensazioni, movimenti come se stessi ora vedendo quel film ed anche vestiti ed acconciature di capelli e, in alcuni casi (per quel che concerne avvenimenti di più di 20 anni fa è raro che ricordi le frasi) anche frasi, parole...ciò che ricordo è reale? Mi spiego, altrimenti non vorrei passare per matto :) : la mia memoria ricorda di quando io e i miei amici a 11 anni andavamo tutti i giorni o quasi in giro con le biciclette in quartiere, e in merito a ciò la mia memoria mi da immagini quasi come fossero un sogno, un poco sbiadite, ergo non ricordo particolari rilevanti ma ho immagini di giri in bicicletta che magari l'una dall'altra possono differenziare di settimane o mesi. Vuol dire che quegli avvenimenti non sono mai avvenuti? me li sono inventati? o è perfettamente normale non ricordare i particolari di ciò che è avvenuto e che la memoria immagazzina? come non so: colore dei vestiti, taglio dei capelli. Un'altra cosa: ricordo del mio amore delle elementari e in merito a lei ricordo sensazioni che mi dava il guardarla, ricordo anche alcune frasi, ricordo alcuni avvenimenti e se in quel momento ella avesse il grembiule bianco o blu, ricordo se avesse i capelli legati o meno. E' reale ciò? la osservavo sempre, quindi possibile io ricordi perfettamente anche i suoi capelli se fossero legati o meno? magari perché davo attenzione anche ai minimi particolari. Oppure non è possibile? Leggendo qua e là dei falsi ricordi, leggo anche che in buona percentuale ciò che ricordiamo è autentico. Ma non ho capito: autentico cioè che quel che abbiamo nella memoria è accaduto esattamente come lo ricordiamo, o che comunque ciò che si ricorda è sì accaduto ma magari i particolari sono differenti? per particolari anche voi psicologi intendete vestiti, pettinature, cose appunto particolari ai quali una persona non da occhio in un avvenimento... Grazie di cuore a tutti i dottori che vorranno far chiarezza su di questo argomento. Buona domenica e grazie nuovamente
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,7k 495 46
Gentile Utente,

innanzitutto la mente funziona come un setaccio: registra tutto ,ma le informazioni utili che passano sono quelle più utili e più "calde". A tal proposito, è chiaro che di un giro in bici resta il ricordo di averlo fatto ma non certo come erano vestiti gli amici di infanzia. Diverso per un ricordo che riguarda gli affetti, quindi il Suo amore delle elementari.

Tuttavia, bisogna precisare che quando ricordiamo noi ricostruiamo la scena e la ri-narriamo nella nostra mente. Ecco perché il ricordo c'è, quella scena è realmente accaduta, ma la vediamo con occhi diversi.

Anche i dettagli possono essere di volta in volta sbiaditi o non ricordati proprio perché dipende dalla nostra condizione emotiva e da come narriamo la scena. Talvolta a seconda del momento e di come stiamo possiamo ricordare perfettamente una scena o non ricordarla affatto, proprio perché la memoria non è affidabile sempre.

Ciò che narrano gli altri, ad esempio, noi la visualizziamo e la immaginiamo per capirla.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dott.ssa. Quindi, se ho ben compreso: i ricordi che ho sono sì reali, ma sono i particolari che non si possono ricordare alla perfezione. Ho capito bene? tipo acconciatura, capelli legati o meno, vestito. Però per quel che concerne i miei ricordi verso quella mia amichetta dell'epoca, li ricordo meglio perché osservavo meglio dal punto di vista emotivo?
In merito a rivivere e ricostruire i ricordi: cioè se ripenso ad un evento del passato esso rimane sì autentico ma con quale diversità? Le spiego: ricordando alcune cose ad esempio delle elementari o medie, anche ora, il ricordo che avevo di quel momento anni fa è il medesimo di oggi. Rivedo la medesima scena...quindi ogni volta che ricordo quell'evento, cosa succede ? perché per me sembra sempre la stessa scena, ovvero quella realmente vissuta...
Grazie ancora
[#3]
dopo
Utente
Utente
PS...lei ha detto: "A tal proposito, è chiaro che di un giro in bici resta il ricordo di averlo fatto ma non certo come erano vestiti gli amici di infanzia. Diverso per un ricordo che riguarda gli affetti, quindi il Suo amore delle elementari."
In merito alla mia amichetta, diverso in che senso?

Grazie ancora

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio