Linguaggio

Ciao,mi trovo nella situazione che a volte mi ritrovo cosi arrabbiato con me stesso e con la vita che vorrei cambiare me stesso ogni volta che esco da casa,
Da piccolo sono rimasto bloccato in ascensore e fin da quel momento mi è rimasto un piccolo singhiozzo che poi si è tramutato in linguaggio molto veloce e in un carattere molto emotivo,conosco abbastanza me stesso,in un linguaggio ma anche nel modo di elaborare molto veloce,ho capacità che altri nemmeno sognano,ma questo mio linguaggio a volte è talmente veloce che immischiandosi con l'ansia mi si inceppano le parole e non si capisce quasi nulla,per la mia età,ogni volta che accade mi sento morire dentro,ritraggo i muscoli dei polpacci per le brutte figure dopo che mi sento di aver sbagliato.
Questo mio modo di parlare si aggrava quando mi trovo davanti ad un interrogazione,quando ho degli sguardi fissi con tante persone che aspettano una mia risposta,io ci conto in me stesso nel superarlo un giorno! Me lo sento dentro,anche se quando ricapità,vado in tilt in tutto!
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 683
"inguaggio a volte è talmente veloce che immischiandosi con l'ansia mi si inceppano le parole e non si capisce quasi nulla,"

Buongiorno,
Dovrebbe, secondo me, effettuare una valutazione foniatrica o logopedia, ed una consulenza psicologica.

Si chiama diagnosi differenziale.

Si potrà lavorare congiuntamente sulle cause della sua ansia, e sulla modulazione del suo linguaggio per dei risultati ottimali.

Lavorare soltanto sull'effetto: la velocità del linguaggio, non l'aiutera a risolvere il disagio di fondo.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test