Utente 408XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni, fidanzata da 6, con un bravo ragazzo che amo moltissimo. Premetto che soffro di ansia generalizzata e sono in cura da una psicologa da mesi. Tendo a sviluppare ossessioni, e da alcuni mesi sono terrorizzata dal fatto che mi sono accorta che in questi anni mi sono piaciuti altri ragazzi. Persone che non conosco caratterialmente, ma solo di vista, semplici conoscenti insomma. Diciamo che mi sentivo come se tizio mi piacesse, quando lo vedevo immaginavo che mi parlasse, che mi guardasse o cose del genere.
Ne ho parlato con la psicologa ma vorrei un ulteriore parere. Lei dice che può essere per il fatto che prima di stare con il mio ragazzo ho ricevuto numerose prese in giro, mi è stato detto che ero brutta ecc, e quindi il mio è un desiderio di piacere.
Però io mi sentivo come se la tal persona (non cambierebbe nulla se ci fosse un ragazzo o un altro dal altra parte) mi piacesse, cioè, arrossivo o ero contenta se mi parlava, o cose così. Quando poi andavo a casa o non lo vedevo più non mi è mai capitato di pensare a tal ragazzo, anzi. è sempre stata una cosa che mi succedeva quando vedevo tizio o caio, e ovviamente non ho mai fatto nulla per attirare l'attenzione di nessun ragazzo, ma nonostante ciò ho l'ansia perché sono convinta che questa cosa non mi dovrebbe succedere, che non dovrei avere questi pensieri verso nessuno. Purtroppo è diventata un ossessione, e non so come fare a stare meglio. Questa cosa mi succedeva anche prima di stare con il mio ragazzo, e anche in questi anni che sto con lui, ma non me ne ero mai preoccupata, insomma, rimanevano pensieri/fantasie.
Vorrei chiedere un parere se è normale avere questo tipo di problema riguardo a questi pensieri o è una cosa che succede a tutti. Sono molto spaventata del fatto che potrebbe essere un torto verso il mio ragazzo, al quale ho già raccontato questo problema, ma l'ansia è rimasta. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
(...)perché sono convinta che questa cosa non mi dovrebbe succedere (..)
gentile ragazza il problema è proprio in certe convinzioni radicate ma fallaci.
La nevrosi non sta nella presenza di conflitti ma nella pretesa che essi non debbano esistere.
Solo accettando che possa esserci certi pensieri, universali, si può essere più sereni.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it

[#2] dopo  
Utente 408XXX

La ringrazio per la risposta.
Purtroppo mi sento ancora molto male riguardo a questo argomento, perché non capisco come ho potuto fantasticare di avere "relazioni" con altri mentre sono fidanzata. Ho paura di essere sbagliata, perché mi piaceva pensare che potesse succedere qualcosa con uno o l'altro ragazzo...ma io amo il mio ragazzo e quindi non riesco ad accettarlo e vivo con il senso di colpa. Posso guarire da questa ossessione secondo lei?