Depressione tiroide

Buongiorno volevo qualche consiglio su come affrontare dei miei disagi diciamo di testa. Da fine estate ho cominciato ad avere ansia non ne avevo mai sofferto un giorno mi alzo e sento questo mio stato d animo cambiato che mi bloccava .sono andato dal medico di base che mi ha prescritto ansiodep a base naturale. Siccome lo stato d animo non migliorava andava sempre piu giu sono andato da uno psichiatra consigliato da un amico(adesso o scoperto che non e' uno psichiatra ma un neurologo )lui mi ha fatto fare le analisi del sangue di routine perche mi voleva prescrivere un anti depressivo e doveva monitorare l amilasi pancreatica . Siccome questo valore e' risultato 170 mi ha detto che non potevo prendere il medicinale. Quindi e' cominciato un periodo di grande preoccupazione perche leggevo su internet tutte le cause che facevano alzare amilasi pancreatica . Ho fatto un ecografia epato pancreatica e le analisi del sangue ed era tutto ok.pero l umore e' sempre molto . Siccome ho letto che anche la tieoide puo influire su queste cose e non ho mai fatto analisi al riguardo volevo sapere se era il caso di fare accertamenti. E a quale specialista rivolgermi
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,7k 459 103

Gentile utente,

a proposito della Sua ultima domanda,
per le analisi relative alla tiroide il medico di riferimento è, di base, il medico di famiglia.

Lo psichiatra è lo specialista di riferimento per i farmaci che curano disturbi dell'umore.
E anche per la diagnosi,
che effettua anche lo psicologo psicoterapeuta.
Quest'ultimo si occupa anche di psicoterapia, ove consigliabile o necessaria.

A Lei ora occorre innanzi tutto una diagnosi;
può rivolgersi con fiducia agli psichiatri specialisti dell'Azienda sanitaria con prescrizione del Suo medico di base,
che eventalmente - ove necessario - le prescriveranno anche i relativi farmaci.

Per completare:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6285-depressione-psicoterapia-e-piu-efficace-dei-soli-farmaci-nel-lungo-periodo.html



Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua risposta . Per una diagnosi andrebbe bene anche una psicologa ? Oppure andare di nuovo dal neurologo ? Le dicevo della tiroide perche sono persona che anche mangiando molto non riesco a mettere peso.
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,7k 459 103
Mi pare di capire che Lei NON abbia un disturbo neurologico,
ma è il medicio di base in prima battuta..

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test