Utente 549XXX
Sono tornata 8 mesi fa dopo essere stata via un anno e mezzo per uno scambio culturale all’estero e ancora oggi mi manca da morire il posto in cui vivevo, la famiglia con cui stavo, le persone che mi circondavano che sprizzavano positività da tutti i pori. È stato molto difficile riambientarsi, ancora adesso, dopo 8 mesi mi ritrovo spessissimo a riguardare vecchie foto e ripensare a quanto mi piacesse la mia vita li e ogni volta mi trovo a compararla con la vita che ho ora. Sono tornata in Italia ma non mi sento per niente a casa, mi sento terribilmente sola e non capita, non ho molti amici, quei pochi che ho li vedo molto poco e mi ritrovo sempre ad uscire da sola; non ho un ragazzo e non l’ho mai avuto in 21 anni della mia vita, ecco, questa è una cosa che mi fa stare ancora più male, fino a qualche anno fa questo non mi preoccupava più di tanto ma ora mi sento sbagliata e questo mi fa sentire ancora più insicura di me stessa di quanto io non lo sia già. Vorrei tornare ad essere felice come lo ero 8 mesi fa, ho voglia di lasciare tutto e partire di nuovo. Ora sto studiando e ho già in mente di ripartire dopo gli studi e andare a vivere lontano, di nuovo. Questo è il mio obiettivo ed è l’unica ragione per cui mi alzo la mattina. Vorrei però davvero riuscire a godermi un po’ più il presente invece che andare avanti solo in vista del futuro ma non so proprio da dove iniziare.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza,

Lei scrive: "Vorrei però davvero riuscire a godermi un po’ più il presente invece che andare avanti solo in vista del futuro ma non so proprio da dove iniziare."

Come potrebbe farlo, se trascorre le Sue giornate nella nostalgia dell'esperienza all'estero, guardando e riguardando le foto (e probabilmente torturandosi all'idea di non essere lì, ma qui) e a pensare a quando andrà via?

Perchè non inizia a fare concretamente qualcosa che Le permetta di godersi il presente?
Che cosa le piacerebbe fare per godersi il presente?
Trova sia difficile? Se sì, in che cosa è difficile?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica