Utente 191XXX
Buongiorno. Ho intenzione di cambiare città con la mia famiglia e spostarmi di circa 100 km. Il trasferimento è frenato dal dover lasciare sola mia madre vedova e senza altri figli che le possano prestare assistenza o compagnia. Mia madre è una signora 70enne, molto attiva e con molte amiche. Mi dispiacerebbe lasciarla da sola e di non farla stare con i miei figli, i suoi nipoti, o per lo meno non farglieli vedere più con la stessa frequenza.
Aspetto fiducioso.

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
il traferimento di cui scrive tra quanto tempo dovrebbe avvenire? Le sue preoccupazioni nei confronti di sua madre riguardano il presente, o soprattutto il futuro?
Se, come Lei stesso scrive, "Mia madre è una signora 70enne, molto attiva e con molte amiche.", non pare attualmente abbia bisogno di assistenza: se e quando si darà il caso, valuterete in che modo affrontare l'evenienza (magari avvicinando sua madre a voi).
La distanza che interporrà tra la sua famiglia e sua mamma non è poi così eccessiva, perciò non mancheranno le occasioni di incontro, sebbene magari meno frequenti di ora. Lei stessa potrebbe spostarsi per raggiungervi di tanto in tanto...
Sua madre sa già di queste sue intenzioni? Cosa ne pensa?

Cordialmente,
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.medicitalia.it/paola.scalc

[#2] dopo  
Utente 191XXX

Grazie Dottoressa per la risposta. Le mie preoccupazioni sono principalmente per il futuro. La cosa mi sta veramente molto a cuore, sia il trasferimento e sia lasciare mia madre.
Mia madre sa che vogliamo andar via ma a tal proposito non ha detto nulla. Io so che le dispiacerà veramente tanto non poter vedere i bambini.