Utente 523XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e vorrei delle risposte riguardo ad un’emozione che non ho mai provato prima.
Sono fidanzata da più di due anni con un ragazzo fantastico che mi ama e che farebbe di tutto per me, ma io non credo di essere innamorata di lui.. . Molto tempo fa infatti l’ho tradito baciando un mio amico e nonostante la frequentazione con quest’ultimo non si sia protratta oltre quel bacio, da quel momento in poi non ho più smesso di pensarci. Il mio ragazzo invece mi vuole talmente bene che ha perdonato il tradimento ed ha voluto portare avanti la nostra storia che sembrerebbe andare a gonfie vele: insieme ci divertiamo sempre, ci sosteniamo, la pensiamo allo stesso modo su un sacco di cose e soprattutto solo con lui riesco ad essere me stessa al 100%. Io però segretamente penso in continuazione all’amico che ho baciato: fantastico su di lui prima di addormentarmi, spero sempre di incontrarlo quando esco e anche se la maggior parte delle volte, sorridendo, non mi dice più di un: ciao, come stai, quelle poche parole mi rallegrano la giornata. Di tutto questo non ho mai parlato a nessuno, nemmeno alle mie più care amiche, ma pochi giorni fa nel bar che solitamente tutti i ragazzi del mio paese frequentano ho notato l’avvicinamento tra questo mio amico e una delle mie amiche, che poi infatti, ignara dei sentimenti che provo, mi ha rivelato della loro frequentazione iniziata da poco. Per la prima volta nella mia vita ho provato gelosia per qualcuno: fingevo di divertirmi e di chiacchierare con le persone, ma morivo nel vedere davanti ai miei occhi come loro due si scambiavano dei piccoli baci, degli abbracci, ma soprattutto mi faceva impazzire il modo in cui lui la guardava e come sorrideva dopo che lei gli faceva anche una semplice carezza.
Non ero mai stata gelosa, nemmeno del mio vero ragazzo, come posso esserlo di uno che non ho mai avuto? Sono normali i sentimenti che provo e come mi dovrei comportare? Come faccio a smettere di pensare ad una persona? Posso essere innamorata di qualcuno con cui ho solo immaginato e fantasticato di avere una storia? È giusto che lasci il mio vero ragazzo per un amore che nemmeno esiste, se non nella mia testa?

[#1]  
Dr. Alessio Vellucci

24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Gentile Utente,

Il suo ragazzo ama Lei, che però ama un altro lui.

Descrive il suo attuale fidanzato in termini molto positivi, ma le sue parole, e le sue fantasie, sembrano orientarla al di là di ogni dubbio verso l'altro ragazzo.
Cos'è che ancora oggi la motiva a restare nella relazione con il suo attuale fidanzato?

Un caro saluto
Dr. Alessio Vellucci
www.psicoterapiautile.it

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Gentile dottore,
Innanzitutto la ringrazio per aver risposto al mio consulto. Per quanto riguarda la domanda che mi ha posto, ammetto che mi è molto difficile rispondere.
Sto proseguendo la relazione con il mio attuale ragazzo per diversi motivi: principalmente perché ho paura di farlo soffrire, diverse volte gli ho chiesto un periodo di riflessione, ma lui alla sola domanda reagiva piangendo, disperandosi ed esigendo delle spiegazioni (ovviamente se rivelassi i sentimenti che ho per il mio amico andrebbe su tutte le furie e glielo andrebbe a dire); il secondo motivo è che in questo periodo il mio ragazzo è una sorta di punto di riferimento per me, lui mi tratta come una regina, mi vizia, mi fa sentire bene e devo ammettere che il tempo che trascorro in sua compagnia è sempre molto piacevole. Il terzo motivo per cui non l’ho lasciato è che un motivo CONCRETO per buttare due anni di relazione non c’è: il motivo non sarebbe altro che una mia FANTASIA. In fin dei conti con il mio amico c’è stato solo un bacio, non abbiamo mai avuto conversazioni serie e più lunghe di 10 minuti, non siamo mai usciti assieme se non con altre persone, forse più che un amico, dovrei definirlo un conoscente, infatti so poco di lui e del suo carattere dato che siamo stati nella stessa classe alle medie e adesso sono passati più di cinque anni. Eppure ho le farfalle nello stomaco quando lo vedo e non faccio che pensare a lui per tutto il tempo... Può essere che dietro a questo amore totalmente fittizio si nasconda un qualche problema o una qualche mancanza ?

[#3]  
Dr. Alessio Vellucci

24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Gentile Utente,

Come mai tende a definire l'interesse ed attrazione per questo amico "fittizi" oppure una "fantasia poco concreta"? Sono d'accordo con lei che non possano (ancora) avere una profondità paragonabile al rapporto con il suo attuale fidanzato, ma l'impressione è che siano sentimenti che rappresentino comunque una corrente interna contro la quale sta provando a remare. Ed è in questo senso che assumono valore.
Dalle sue parole mi sembra di capire che, allo stato attuale, il rapporto con il suo fidanzato poggi su caratteristiche che riportano ad un affetto profondo, ma forse meno ad un sentimento di amore? Nella sua mente è già nata l'esigenza di una pausa di riflessione, che però non porta avanti perché il suo fidanzato ne soffrirebbe, e posso comprenderlo.
Ora, lungi da me sponsorizzare tra le righe l'altro rivale in amore anche perché, come dice anche lei correttamente, non lo conosciamo affatto.
Ma è certa che, indipendentemente da ciò, l'attrazione che sta provando per questo amico, non rappresenti un importante segnale rispetto lo stato della relazione con il suo fidanzato?

Un caro saluto
Dr. Alessio Vellucci
www.psicoterapiautile.it

[#4] dopo  
Utente 523XXX

Gentile dottore, La ringrazio per l’aiuto che mi sta dando, probabilmente devo prendere una pausa dalla mia relazione attuale nonostante la sofferenza che causerà al mio fidanzato. Volevo inoltre chiederle se potrebbe darmi dei consigli su come smettere di essere così ossessionata dal mio amico... Questa situazione infatti, mi fa spesso sentire a disagio, vorrei smettere di pensare in continuazione a lui, che tra l’altro sta per diventare il ragazzo di una mia amica. Devo forze provare a conoscere qualcun altro ? O cercare delle distrazioni ?

[#5]  
Dr. Alessio Vellucci

24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2019
Gentile Utente,

Ha avuto un contatto con questo ragazzo che, seppur iniziale, ha procurato emozioni forti e piacevoli, alle quali sembra la sua mente si sia affezionata.
Ha provato a riflettere su quali siano gli elementi di quell'esperienza che l'hanno resa così gradita? e cosa le fa desiderare di non pensarci così intensamente?

Un caro saluto
Dr. Alessio Vellucci
www.psicoterapiautile.it