Utente
Buongiorno Dottori,
sono una ragazza di 23 anni. Ho avuto 2 relazioni nella mia vita, la prima molto infantile e la seconda invece pensavo fosse la persona con la quale avrei passato il resto della mia vita. Putroppo dopo 4 anni e mezzo, lui ha deciso di lasciarmi per i continui litigi e per il fatto che non si sentisse più nella relazione. Questo fatto è accaduto circa 4 mesi fa.
Durante quest'estate mi sono creata nuovi amici, ho cominciato ad uscire di più e ho trovato questo ragazzo. Lui mi dà certezze, fiducia, tanto affetto, fedeltà, onestà, vicinanza emotiva, abbiamo una forte intesta mentale e riusciamo a capirci al volo anche se ci conosciamo da qualche settimana. Tante volte capita di sentire a pelle che l'altro sta male e senza che l'altro lo dico inziamo il discorso.
Questo ragazzo ha manifestato un grande interesse emotivo per me, ma io non sono sicura di poterlo ricambiare. Stiamo inziando a frequentarci, lui superinnamorato perchè è anche la prima storia dove si trova così bene e io invece un po' più frenata. Le emozioni positive per lui ci sono, alcuni brividi esistono, ma non sento la stessa cose che provavo per il mio ex.
Fisicamente non è proprio il mio tipo, però i suoi occhi mi intrigano abbastanza.
Non so se questo mio fatto di ansia e dubbi sia dato dalle esperienze passate oppure se in realtà non è effettivamente lui che cerco.

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
(...)ma non sento la stessa cose che provavo per il mio ex.(..)
gentile ragazza non si lasci prendere dalla cosiddetta "sindrome da utopia" ossia tutto deve essere perfetto, Sono cose che non esistono nella vita reale. I suoi dubbi rischiano di farle perdere una esperienza che può crescere nel tempo.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks