Utente
Buon pomeriggio, ho questo continuo pensiero fisso che non mi permette di dormire bene e di vivere in modo tranquillo, fino a due giorni fa non mi ricordavo nemmeno di questo episodio, fino a quando improvvisamente mi è tornato in mente, me ne vergogno non poco e il senso di colpa è fortissimo, è successo circa 7 anni fa, non saprei essere precisa in quanto non mi ricordo molto che io e mia sorella (io ho 20 anni ora e lei 14) che ci trovammo in letto a strusciarci, questo successe circa 3 volte fino a quando un nostra mamma ci sorprese e ci spiegò che era una cosa che facevano solo gli adulti, in quel periodo stavo spesso da mia cugina (stessa età mia) e ci trovavamo spesso a fare la stessa cosa, ho questo ricordo che in quel periodo ero fortemente ormonata, forse perché succedeva durante la pre e adolescenza.
Questi episodi si limitano a quel periodo e me ne ero totalmente dimenticata forse perché inconsapevolmente’ li avevo catalogati come fase della vita e scoperta della sessualità, è chiaro però che non dovessi farlo con mia cugina o sorella, e mi sento troppo in colpa a momenti mi faccio schifo e mi sento una persona orribile.
Vorrei sapere se è una cosa normale, anche che io ora sia così turbata (visto il periodo che sta passando il mondo intero) o se invece dovrei preoccuparmi e dovrei definirmi una persona perversa e malata.

[#1]  
Dr.ssa Angela Pileci

56% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buonasera,

Lei non è una persona malata o perversa, anche i bambini giocano con i propri genitali. Che poi ci sia nella società la tendenza a colpevolizzare soprattutto le ragazze per questi comportamenti, credo che questo sia dovuto di più al controllo che le alcune persone vogliono esercitare sui bambini e ragazzini.
Stia serena.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica