Paragoni nella coppia

Perché la mia fidanzata tende spesso e volentieri a fare paragoni con i suoi ex fidanzati?
E perché la cosa mi fa stare davvero male?

Quando mi paragona sia in meglio (ma soprattutto in peggio) mi fa sentire davvero a terra ed in difetto, me la prendo in maniera anche molto esagerata per le minime cose appena "fiuto il paragone".

Eppure lei dice che sono di gran lunga la persona migliore e perfetta che abbia mai trovato e non s'immagina minimamente con nessun"altro e che le altre relazioni sono state nulla rispetto alla mia.
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

i paragoni sono sempre odiosi
perchè calpestano l'unicità della persona.
Mi chiedo perchè Lei li accetti, anzichè scoraggiare fermamente la cosa,
considerato che producono svariati malesseri tra cui disfunzioni sessuali.

Se poi Lei sente di avere delle fragilità,
ed è questo il motivo per cui teme il confronto,
sarà Lei stesso a doverci lavorare prima o poi assieme ad uno Psicologo.
Ma di questo ne abbiamo già parlato qualche giorno fa in
https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/764582-problemi-orgasmo.html .

Ritengo che abbiamo concluso le possibilità di orientarLa attraverso i consulti delle varie aree. Il resto di persona.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Io sono sempre stato un tipo molto orgoglioso, sicuro di sé e delle proprie capacità, pronto sempre a dare il massimo per ottenere i propri risultati (e anche se non li ottengo se so di aver dato il massimo non me ne faccio una colpa) ma il fatto di essere paragonato in peggio (considerando specialmente, da come racconta lei, la natura dei suoi precedenti ragazzi pur comunque non essendo nessuno per giudicare qualcuno) mi manda fuori di giri ed annulla tutte le cose belle che mi dice, io apprezzerei una critica costruttiva del tipo "non mi piace la cosa chs fai" ma intesa come individuo, a me danno molto fastidio i paragoni sia in meglio (poiché implicano un paragone indiretto) che quelli in peggio.
Ne ho parlato moltissime volte con lei dicendo che così facendo peggiora solo le cose e come risposta ho ottenuto che lei "conoscendo il mio orgoglio sa che se deve fare una critica costruttiva deve paragonarmi agli altri in modo che la prenda sul personale e veda di cambiarla"
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
".. lei sa che deve paragonarmi agli altri.."

Fin che Lei lascia alla ragazza la decisione su cosa Le fa bene per farLa cambiare,
le riconosce un potere che in realtà non dovrebbe avere: non è nè il Suo genitore, nè il Suo Psicoterapeuta, nè il Suo allenatore...
e dunque veda Lei.

Ancora una volta possiamo osservare quanto l'orgoglio sia una struttura rigida,
non una vera forza;
e come basta poco per far nascere problemi.

Ci rifletta.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio davvero per la grandissima disponibilità che sta dimostrando in questi giorni con me, mi avrebbe fatto molto piacere conoscerla di persona. Quindi lei pensa che la mia fidanzata tenda a "colpire" degli strati di me già deboli di mio piuttosto che rinforzarli? Un suo cambiamento da questo punto di vista potrebbe risolvere questi problemi?
Il fatto che mi dà molto fastidio è che tra noi le cose vanno benissimo e ci divertiamo molto insieme ma nei momenti in cui davvero sembra tutto perfetto lei se ne esce con una di queste frasi smorzando tutto e causando in me problemi che non avevo, o magari credevo di non avere

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio