Mai avuto un ragazzo

Buonasera a tutti
Sono una ragazza di 19 anni e ultimamente c'è un pallino che mi tormenta: non sono mai stata fidanzata.
e vedendo tutte le mie coetanee che ormai hanno relazioni durature la cosa inizia a farmi soffrire.
Tutte le frequentazioni avute da quando ero più piccola sono andate male perché erano gli altri a porre fine.
Io mi chiedo se tutto questo possa essere dovuto al mio carattere.
Essendo una bella ragazza sembro molto sicura di me stessa e molti ragazzi si interessano a me ma in realtà sono molto paranoica e ansiosa.
Essendo molto portata per gli ambienti lavorativi, nel senso che sono una persona seria e determinata e non ho mai avuto problemi ne a scuola ne negli ambienti professionali, e perfezionista mi chiedevo se magari potrebbe essere che tendo a riportare questo perfezionismo nelle relazioni.
Ovviamente avendo avuto tante delusioni ho sempre paura di iniziare una nuova frequentazione.
Ho notato che appena mi lascio andare poi c'è sempre qualche problema...
Vi ringrazio in anticipo
[#1]
Dr.ssa Caterina Zanusso Psicologo, Psicoterapeuta 86 1
Gentile utente,
lei dice "mi chiedevo se magari potrebbe essere che tendo a riportare questo perfezionismo nelle relazioni"..può essere che un modo di costruirsi in relazione al mondo si estenda a tutti gli ambiti e non rimanga circoscritto ad uno solo, anche perchè più avanti dice anche "Ho notato che appena mi lascio andare poi c'è sempre qualche problema"...ora, non so cosa intenda con problema, ma ad una prima lettura la sensazione è proprio di una forma stretta di idealizzazione. Le relazioni autentiche comportano sempre imperfezioni, perchè le persone sono tali.

Inoltre, troverei interessante capire perchè per lei il problema di non aver avuto finora una relazione stabile, a quanto ho capito.

Probabilmente questo modo di gestire se stessa e il mondo che la circonda le è stato funzionale finora, ma forse qualcosa non le torna più, soprattutto a quanto pare nell'ambito relazionale, che non è lo stesso lavorativo (perchè paragonarli?).

Sono ovviamente spunti di riflessione che possono essere approfonditi, se lo vuole, sono attraverso sedute dal vivo o consulenze on line.

Saluti

Dr.ssa Caterina Zanusso - Psicologa Psicoterapeuta Padova e Skype
Cell: 347.1173841 Mail: zanusso.caterina@gmail.com
www.caterinazanusso.com

[#2]
Utente
Utente
Il " problema" è che i ragazzi partono sempre a mille e poi si tirano indietro per un motivo o per un altro come che non sentono chimica o una ex che rispunta fuori o il mio carattere. E dal momento che le mie amiche hanno tutte relazioni stabili inizio a sentire anche io la necessità di non prendere sempre delusioni...
[#3]
Dr.ssa Caterina Zanusso Psicologo, Psicoterapeuta 86 1
"E dal momento che le mie amiche hanno tutte relazioni stabili inizio a sentire anche io la necessità di non prendere sempre delusioni.."

Trovo interessante la consequenzialità tra le relazioni delle sua amiche e il suo sentire il bisogno di avere altrettanto. Non emerge il SUO bisogno di avere una relazione stabile. O meglio, questo bisogno, perchè è comunque tale, così come è espresso, mi sembra molto legato ad una rassicurazione di funzionamento sociale e personale, più che ad una necessità di condivisione intima ed affettiva. Nulla di male in sè se non che questo andrà comunque ad incidere sulle sue scelte relazionali.

Credo, inoltre, che anche se il 99% delle brutte esperienze che ha avuto finora sono accadute per colpa altrui, è più utile guardare il rimanente 1%, ossia la sua parte di responsabilità, di ruolo, di gioco, anche se limitato, perchè è lì che può cambiare le cose, non agendo su gli altri.
[#4]
Utente
Utente
La ringrazio per le risposte anche se il problema è proprio che io mi addosso tutte le colpe anche se non le ho, e penso sempre che sia colpa mia che magari sono stata troppo fredda, o al contrario troppo appiccicosa... e i sensi di colpa non mi fanno andare avanti per mesi