Utente
Buongiorno, dopo mesi di ripensamenti mi rendo conto di aver bisogno di un parere professionale esterno su questa situazione che non mi fa dormire la notte.

Tutto inizia un anno fa circa quando dopo aver chiuso una storia durata 10 anni (avevo 15 anni quando è iniziata) da circa tre mesi (per la quale mi sentivo totalmente libera perché non più innamorata da tempo) , inizio a chiacchierare sui social con un ragazzo.
Da subito si percepisce una grandissima intesa sessuale e non.

Dopo un paio di giorni di chiacchierate e dopo vari racconti di lui sulle sue esperienze passate (si è divertito con parecchie donne) ero titubante sul fatto di uscire anche solo a prendere un caffè perché mi rendevo conto che poteva non essere la persona adatta a me, ma ho deciso di andare lo stesso per prendere la mia vita un po’ alla leggera visto la recente chiusura.

Passano due mesi di frequentazione in cui noto che ad un certo punto lui (da menefreghista che era) inizia a cambiare atteggiamenti ed essere molto più presente nei miei confronti.
Al termine di questi due mesi purtroppo mi confessa di essere fidanzato, ma in una storia travagliata con una donna di cui non era innamorato e dunque destinata a finire... da subito decido di troncare ma con scarsi risultati visto che entrambi ci rendevamo conto che ad ogni allontanamento corrispondeva un riavvicinamento sempre più forte.

Ci vedevamo poco ma ci sentivamo tutti i giorni tutto il giorno e siamo arrivati anche a parlare di futuro insieme (anticipo che il tutto è partito sempre da lui).

Dopo diversi mesi e dopo essermi resa conto che di questa persona ero innnamorata è iniziata la cosiddetta fase: scegli lei o me... durata per un po’.
Finalmente a maggio di quest’anno lascia la fidanzata, dopo mesi antecedenti in cui si parlava del nostro futuro insieme, da fidanzati.

Da quel momento in poi si dice confuso, non sa se la donna per la sua vita sia io, ogni volta che io sparisco anche per diverso tempo lui cerca sempre di riprendermi ma senza nulla di concreto in mano.
Io sto male.

Soffro ormai da un anno per questa situazione.
Vorrei molto di più da questa storia e ho immaginato (viste le sue parole e i suoi discorsi) qualcosa di vero e duraturo che penso non ci sarà mai.

È poco presente nella mia vita anche se come l’inizio ci sentiamo tutti i giorni, tutto il giorno.
Sono sempre rimasta la parte segreta della sua vita (di me non sa niente nessuno se non un suo amico) mentre io avrei voluto averlo parte integrante della mia molte volte (tanto è vero che ne ho parlato con mia mamma e con le mie più care amiche).

Vorrei dopo tanto tempo essere felice ma mi sento inchiodata a lui... continua a dirmi: facciamo con calma! ma dopo 1 anno cosa devo aspettare ancora?
Ogni volta che mi allontano stiamo malissimo entrambi ma se rimango sto male io perché sembra sempre di essere l’alternativa e mai la scelta.

Vi prego datemi una mano a capirci qualcosa in più.

[#1]  
Dr.ssa Alice Vacca

16% attività
8% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2020
Buina sera , piacere sono la dottoressa Alice Vacca.
Ho letto attentamente la sua mail e se desidera un incontro nel mio studio,ricevo sia a Quartu sant'Elena che a Cagliari, oppure una seduta on-line nn esiti a contattarmi.
Le auguro una serata
Dr.ssa alice vacca