Vorrei capire meglio

Salve
Sono una ragazza di 35 anni.
Sono uscita a cena con una persona.
Inizialmente l'ho trovato premuroso.
Era attento ai dettagli.
La cena è andata bene con il dopocena.
Che fino un certo punto andava bene.
Ho espresso che non desidero essere toccata in determinato punto, e ha insistito un pochino prima di lasciare stare.

E già li la cosa non mi è piaciuta.

Successivamente dopo è diventato troppo assillante.
Baci ogni 3 secondi.
E toccarmi in continuo.
Anche se si guardava qualcosa in tv lui guardava me e mica ho apprezzato.

Inoltre parlava in continuo.

L'ora di andare a dormire, lui sì addormentata e a me sale attacco di panico e ansia.
Mi son sentita sommersa da tutto troppo.

Al mattino mi son addormentata tardissimo verso le 6 sul divano ed eccolo che arriva alle 7 e si attacca a parlarmi tutto pien di vita.
Gli dico di lascarmi un po'.
Nulla.

Mi alzo, ride: come sei arrabbiata al mattino.
E continua a parlare a parlare senza stop.

Cerco di bere il mio caffè in silenzio, dicendo che al mattino sono lenta.
Nulla da fare.
Baci bacetti, ti tocca la mano.
E ho pensato ma dio almeno il caffè potrò berlo in santa pace.
No.

Gli dico che non è cosa per noi.
Che mi assilla.
E mi assilla ancora di piu per sms.
E che son strana io.
E che non gli ho dato del tempo per conoscermi.
Mentre gli ho detto più volte che è assillante e di esserlo di meno.

Attualmente non lavoro e gli è venuta brillante idea di aiutarlo con suo di lavoro, che ho rifiutato.

Oltre iniziare a fare discorsi strani che gli darei una mano a sistemare casa etc etc.

Che mi ha creato ancora più ansia.

Voleva lasciarmi le chiavi di casa.

Altra ansia.

Le mie amiche mi dicono che sono troppo selettiva, che non mi adeguo, che finalmente ho trovato un uomo premuroso, che bisogna scendere ai compromessi.

Vero in parte.

Però ci ho messo giorni a farlo smettere di scrivere.

E non era semplice buongiorno ma papiri su papiri che come aprivo il tel mi saliva altra ansia.

Vero è che è premuroso.
Ma troppo.

Non ho mai provato cosi forte senso di ansia vicino qualcuno.

Mi piacerebbe capire cos'è successo perchè son ancora confusa da questo eccesso che però vedo solo io.

Le mie amiche gli darebbero altre possibilità.

Grazie a tutti in anticipo.
[#1]
Dr. Andrea Di Monte Psicologo, Psicoterapeuta 11
Gentile utente, vedo che riporta spesso sensazioni di disagio e ansia relative al tempo passato in compagnia di questa persona. Direi che sono gli indici più importanti; da quello che dice pare che lui non riesca a calibrarsi al meglio a seconda delle risposte che riceve, ma che segua un suo continuo impeto di avvicinamento che mi rendo conto possa irritare. Per quanto riguarda le sue amiche, lascerei perdere: mi paiono più preoccupate di "accasarla" che di ascoltare le sue sensazioni ed emozioni.

Saluti cordiali

Dr. Andrea Di Monte

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio