Non riesco a smettere di tradire, aiutatemi a capire cosa fare

Salve, sono una donna di 26 anni, da 6 anni fidanzata a distanza.
Lui non è italiano.
Io lo amo tantissimo e tra 1 annetto ci sposeremo e lo farò venire qui per cominciare la nostra vita insieme.
2 annetti fa ci siamo conosciuti dal vivo e abbiamo convissuto per un mesetto.
Dopo esser tornati nei nostri rispettivi paesi, l'ho tradito.
La prima volta fisicamente, 1 anno fa, e subito dopo averlo fatto gliel'ho detto e mi ha perdonata dopo una settimana.
Mi sono sentita malissimo.
Non volevo neanche tradirlo, è capitato, l'amante mi ha praticamente fatto avances spinte, è successo... non ho voluto neanche raggiungere l'orgasmo, mi sentivo sporca, da punire.
Da allora mi son comportata bene ma quando mi masturbavo dopo l'accaduto anche a distanza di tempo, pensavo al tradimento e sfortunatamente mi eccitavo... Da 2 mesi a questa parte lo tradisco di nuovo facendo sexting e videochiamate con altri ragazzi.
Sento la mancanza fisica del sesso, del provare qualcosa di eccitante, perché quando io e il mio ragazzo facciamo sesso in videochiamata non è così tanto divertente come una volta.
Dal vivo era tutto perfetto ma questa distanza è difficile da gestire.
Non riesco a smettere di tradirlo virtualmente, non so che fare!

È solo la distanza e la sua mancanza fisica che mi fa tradire?
Perché se lui fosse stato fisicamente qui non lo avrei MAI tradito, di questo sono sicura.


Posso fare qualcosa per smettere?
Oppure ho qualcosa che non va??
?


Grazie mille in anticipo!
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 110
credo che debba solo aspettare di stare vicino al suo ragazzo, solo in quel caso capirà se trattasi di frustrazione dovuta alla distanza o un gioco che sta assumendo connotazioni compulsive.

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio