Utente
Salve buona sera e grazie per l'attenzione

Sono sempre stato un ragazzo ansioso e ipocondrio ma bene o male la situazione era sotto controllo, tuttavia con l'avvento del Covid sento in me un peggioramento esponeziale della cosa, ogni notizia che leggo mi spaventa aneurismi, covid, tetano ma ora la mia paura principale si è focalizzata sul botulismo

Sapevo che questa tossina era grave ma non credevo cosi grave, pensavo fosse una cosa riguardante esclusivamente le conserve di sottolio

ma leggo di persone morti con Sandwich, Olive, Tonno, minestrone, MASCARPONE addirittura e sto andando letteralmente in paranoia

ogni cosa in scatola o sigillata che mangio vado a leggere su google se ci sono casi di botulismo industriale che è vero che è raro ma ogni anno spunta qualcosa

proprio stasera leggo di una zuppa di farro che in questi giorni è stata ritirata per rischio botulismo

Questa paranoia specifica sta prendendo il sopravvento, inizio a vivere mooolto male la cosa, oggi ho bollito dei Wurstel che sembravano apparentemente sani ho lavato con la candeggina il coltello che avevo usato per aprire la confezione

ho una lattina di coca zero a casa rigonfia, probabilmente ammaccata ma che ho paura di bere per paura che possa essere rigonfiamento da botulino

perchè non esiste uun vaccino per questa tossina che a differenza di tante malattie non sembra lasciarti neanche tempo e speranza

Sta diventando parecchio peesante la cosa, poi c'e il sempre attuale covid, oppure questi anurismi anche in gente della mia eta

probabilmente mi consiglierete un terapeuta, ma economicamente non me la passo bene, insomma sta diventando insostenibile la cosa

Che problema ho?
grazie mille

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

dal punto di vista medico la risposta sulla tossina botulinica l'ha ricevuta in
https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-generale/771461-carciofi-aperti-e-non-messi-in-frigo-ansia-per-botulino.html ;
vari altri consulti sono stati respinti in quanto ripetitivi.

Per l'appunto: ripetitivi.
Dal punto di vista psicologico tale ripetitività appare come un pensiero ossessivo (come già in precedenza il tetano, del resto)
e ciò va diagnosticato e curato in modo opportuno,
ma di persona.

Si rivolga dunque ad uno Psicologo che sia anche Psicoterapeuta.
Presso l'Azienda Sanitaria pubblica è presente tale servizio psicologico a fronte del pagamente del solo ticket o esenzione da esso.
Non attenda ulteriormente.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta e per la gentilezza per il suo tempo

si per la tossina botulinica mi ètutto chiaro (anche se il dottre non mi ha risposto sulla coca cola ) devo essere informato non penso sia un male

per il resto lei ha pienamente ragione

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Auspicando che il consulto qui possa servirLe da apripista per un percorso psicologico di persona,
Le porgo saluti cordiali.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/