Utente
Buonasera a tutti, sono una ragazza di 21 e sin dalla mia infanzia/adolescenza vivo le mie giornate con pensieri costanti relativi al mio passato, penso con tristezza ai momenti di felicità che non posso più rivivere.

Rimpiango quegli attimi, quasi non riesco a pensare al mio futuro e a prendere iniziative, ho paura dei cambiamenti, trovo rifugio in me stessa e mi sento protetta solamente nelle cose che ho già, o che avevo.

Questo mi porta a non riuscire a provare nuove esperienze, a non voler conoscere nuove persone, ad adattarmi nella condizione in cui sono.

[#1]  
Dr.ssa Annalisa Spampani

20% attività
8% attualità
0% socialità
GROSSETO (GR)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Buonasera,
Mi dispiace per il disagio che sta vivendo. Non ho molte informazioni per poterla aiutare, l’unica cosa che a me sembra è si stia trattenendo nella Sua comfort zone, quasi come se l’esterno fosse per Lei un po’ complicato da gestire, forse pericoloso . A volte scrivere un diario con le proprie sensazioni, emozioni, difficoltà permette di focalizzarle meglio, provi a farlo e se non dovesse trovare conforto in questo provi a rivolgersi ad uno specialista che la possa guidare in questa esplorazione.
Un saluto
Dr.ssa Annalisa Spampani
Dr.ssa Annalisa Spampani

[#2]  
Dr.ssa Irene Massetti

16% attività
16% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)
GROSSETO (GR)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Buonasera, bisognerebbe capire meglio cosa è accaduto nella sua storia e come mai si sia rifugiata in questa particolare dimensione che la porta a guardare il passato come testimonianza di un tempo felice, ma che va ad attivare nel contempo ulteriore Tristezza E scoraggiamento bloccandola in un circolo vizioso con conseguenze sia nel presente che nel futuro. Diventare consapevoli del proprio funzionamento ed iniziare a rompere certi meccanismi cognitivi a circolo vizioso con altre strategie cognitive e comportamentali potrebbe essere una valida soluzione. Si rivolga, se lo ritiene utile, ad un terapeuta che possa aiutarla in questo percorso.
Un caro saluto,
Dott.ssa Irene Massetti
Dr.ssa IRENE MASSETTI