è possibile che il proprio psicologo abbia in cura anche la sorella a propria insaputa?

Salve.

Sono una ragazza di 22 nani.

Da circa un anno vado da uno psicologo per alcuni problemi.

Fatto sta che ho appena scoperto da fonti certe che il mio psicologo segue, non so da quanto, anche mia sorella, tutto questo a mia completa insaputa!
Ovviamente mia sorella sa che lui è lo psicologo da cui vado io ma d'altra parte io ribadisco ero all oscuro di tutto!
Mi chiedo quanto questo sia giusto eticamente e legalmente.

Grazie a chi saprà darmi una risposta.
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 114
Gentile utente,
premesso che la persona che può rispondere al suo quesito è solo il suo psicologo, le dirò che alcune teorie psicoterapiche sembrano ammettere la situazione che ci delinea.
Di quale scuola metodologica fa parte il suo psicologo?
Cordialmente.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2]
dopo
Utente
Utente
Questo purtroppo non lo so.
Sta di fatto che penso sia scorretto creare una situazione così impari nella quale mia sorella sa e io no.
Un conto è se tutte e due non sapessimo (c'è comunque il segreto professionale) o se entrambe sapessimo, ma così ripeto non mi pare corretto.
[#3]
Dr. Daniele Rondanini Psicologo, Psicoterapeuta 108 4
Sono d'accordo con queste sue riflessioni. Credo sia il caso di chiedere spiegazioni allo psicologo, per avere conferma innanzitutto della voce da lei avuta. In ogni caso, quando confermato, nessuna teoria può legittimare questa strana procedura. Il rapporto di fiducia viene compromesso. Quale teoria terapeutica può non fondarsi sulla fiducia?

Dr. DANIELE RONDANINI- Dirig. Psicologo ASL RM 2- Psicoterapeuta - Psicoanalista Junghiano Didatta e Supervisore- Docente - CIPA Roma
3384703937

[#4]
dopo
Utente
Utente
Condivido assolutamente.
Purtroppo ho ricevuto conferma da mia sorella di quanto sospettavo.
Ho scritto allo psicologo il quale inizialmente ha fatto il finto tonto mandandomi un punto interrogativo e basta.
Quando ha capito che ho le prove di ciò che ha fatto mi ha allora detto che ci sentiamo più tardi.
Veramente assurda e ridicola una cosa del genere.
La fiducia decade completamente e in modo permanente.
Credo sia il minimo..

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio