Sono triste, non mi godo più le giornate

Passo le giornate senza un vero e proprio scopo, eppure visto da fuori potrebbe sembrare tutto ok: una famiglia che mi vuole bene, un buon lavoro, dei buoni amici... sarà che con questa situazione sono obbligato a restare solo con me stesso e i miei pensieri, però sento sempre più l'inutilità della mia vita.

Per fortuna o purtroppo, avere comunque persone che tengono a me mi allontanano da desideri suicidi, però ogni tanto ci penso.

Non mi sento pronto per incontrare uno psicologo, mi sento un pazzo, uno fuori di testa.

Non so cosa fare, gradirei consigli.

Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Scrive che
"..Non mi sento pronto per incontrare uno psicologo, mi sento un pazzo, uno fuori di testa...", però nel frattempo scrive a noi che siamo per l'appunto ... Psicologi ....

Gli Psicologi si occupano
sia di quelli che "si sentono pazzi e fuori di testa" per usare le Sue parole,
sia di chi desidera migliorare la propria qualità di vita individuando dentro di sè le energie che sicuramente ha.

Purtroppo l'orientamento che Le forniamo è proprio quello che Lei non vuol sentire, e cioé:
se il suo malessere dura o dovesse durare qualche mese, c'è bisogno di incontrare uno Psicologo di persona.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio