Odio tutto ciò che riguarda il covid

Odio tutto ciò che riguarda il Covid.
Il virus, i malati, gli scienziati, il CTS, le restrizioni... soprattutto le restrizioni, che ti impediscono di fare qualsiasi cosa e di vivere la tua vita.
Odio il buonismo da 4 soldi che dice che "il tuo sacrificio è per il bene di tutti" Voglio essere io a decidere per che cosa val la pena di sacrificarmi nella mia vita Non devono essere gli altri, o un pinco pallino di scienziato a dirmelo Odio che appena accendo la TV ci sono notizie sul Covid.
Odio il terrorismo mediatico e l'angoscia trasmessa alle persone.
Odio avere notifiche sui social riguardo alla situazione Covid.
Ho cancellato dal telefono sia Immuni che l'app della regione Lombardia Voglio vivere non sapendo nulla di quella maledetta parola, a costo di vivere in una bolla privo di qualsiasi contatto coi media.
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 114
Caro utente,
ricorderà di averne già parlato in questo blog.
Aspettavo il link di un suo concerto per chitarra su youtube ma finora non è arrivato.
Presto parlerò in rete delle risorse attuabili, in una comunicazione nazionale dell'Unitré.
Le sue parole e la sua esasperazione sono un po' quelle di tutti, così le chiedo il permesso di citare proprio la sua lettera (senza nomi, ovviamente).
Posso far notare un piccolo elemento positivo? Siamo ancora tutti e due vivi e sani, e in più ora esistono anche i vaccini.
Se scrive e suona un pezzo per chitarra lo metto nella trasmissione.
A presto.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta .Sono un po' introverso e timido a mostrarmi a suonare, comunque in generale sto studiando più del solito.Oggi è una giornata pessima e mi sento piitiuttosto rabbuiato ed incazzato,quindi niente musica.Si siamo vivi,io,lei e molti altri .Dopo tutto siamo 60 milioni,e i deceduti sono l'1,5 %(che sono sempre tanti).Io non voglio essere ipocrita.A me infastiditsce più di tutto le restrizioni,ed il paternalismo buonista,che riguarda tutta la faccenda Covid.Paternalismo che appunto continua a ripetere come un mantra il tuo sacrificio per il bene di tutti...Il bene di tutti? Cos'è il bene di tutti?Chi lo decide?A me di tutti non me ne frega niente,mi basta che stiano bene ed in salute le persone a cui voglio bene.Ora sembra che tutti sono fontane di lacrime per i 90000 e rotti morti di Covid,anche chi non ha subito nessun lutto (io ad esempio non ho subito nessun lutto e nelle mie condizioni ce ne sono tanti,la maggioranza dopo tutti). Perché gli italiani non versano fiumi di lacrime ogni minuto per i bambini che muoiono di fame in Africa o per gli innumerevoli morti di cancro sparsi nel mondo.Non capisco,solo i morti di Covid esistono?Perche' un sentire come il mio non ha diritto di essere rappresentato,ma solo il buonismo strappalacrime di quelli che sono un pianto continuo per il Covid.Io mi voglio sentire libero di provare quello che voglio provare,anche se è solo rabbia per le chiusure e mancanza di libertà.Certamente può usare la mia lettera,ci mancherebbe.
[#3]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 1,9k 114
Grazie mille, caro utente.
Ha ragione su quelli che muoiono di fame in Africa; non solo i bambini, io mi sento in qualche modo responsabile anche degli altri, e così pure, se non di più, delle guerre che devastano quei Paesi.
Detto questo, quelle persone hanno sempre la fame, sempre le bombe, adesso anche il covid. E a portar loro i vaccini, gratis, ci hanno pensato quei cinesi che a lei facevano tanta rabbia e antipatia nella sua prima lettera a noi.
Io penso che manifestare il proprio pensiero sia un diritto e uno sfogo; cercare il benessere, però, è ancora più importante.
Buone cose.

Dr.ssa Anna Potenza (RM) anna.potenza@medicitalia.it


[#4]
dopo
Utente
Utente
Buone cose anche a lei dottoressa.Poi leggo queste cose,tipo questa notizia e diventò nero di rabbia.Noi chiudiamo scuole di tutti i gradi,mettendo in difficoltà milioni di famiglie e il virus e le sue varianti sembra che si fermino alla dogana.https://www.google.com/amp/s/amp.quicomo.it/attualita/coronavirus/sci-svizzera-strategia-vincente-impianti-aperti.html

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio