Tac al torace con contrasto

Buonasera lunedì mi devo sottoporre ad una TAC al torace con contrasto, mi chiedevo due cose...

1) In che cosa consiste la visita?

2) Come essere certi di non essere allergici al liquido di contrasto che viene usato?

Grazie mille per le risposte che vorrete darmi
[#1]
Dr. Rodolfo Lanocita Radiologo interventista, Radiologo 344 14 6
Gentile Utente, stia tranquillo, la TAC con contrasto non presenta particolari "rischi" ivi inclusa la somministrazione del contrasto. Le reazioni allergiche "gravi" sono estremamente rare e difficilmente possono essere previste mediante esami ematochimici o specifiche interviste anamnestiche, naturalemente se un soggetto è "poliallergico" il riscio è lievemente aumentato.
Più frequenti sono le reazioni minori quali pomfi (tipo puntura di zanzara) ed eritemi (arrossamenti diffusi) che di solito è sufficiente trattare con abbondante idratazione o con modeste dosi di cortisonico.
Comunque sia il mezzo di contrasto viene di norma impiegato in presidi dove sia disponibille in tempi ultrarapidi il servizio di rianimazione ed i radiologi "devono" frequentare corsi di primo intervento di rianimazione ogni due anni.
La visita si svolgerà nel sguente modo:
- accoglienza e disbrigo pratiche amministrative
- raccolta dell'anamnesi e storia clinica e firma del consenso alla somministrazione del contrasto, previa visione degli esami ematochimici da parete del radiologo
-incannulamento di una vena periferica da parte di un infermiere
- esecuzione dell'esame da parte del tecnico di radiologia sotto la supervisione del medico
- rimozione dell'agocannula dopo breve periodo di osservazione
- refertazione dell'esame da parte del radiologo (da 1 a 5giorni a seconda della struttura).

PS: durante l'iniezione del contrasto potrà avvertire una vampata di calore e palpitazioni al cuore....non si spaventi è transitorio e non pericoloso.
Cordialità,

Dr. Rodolfo Lanocita, Fondazione Istituto Nazionale Tumori - Milano

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr. Rodolfo Lanocita, la ringrazio per la così veloce risposta. Speriamo che l'esame di Lunedì vada bene. Le auguro un buon week-end e la aggiorno non appena ho eseguito la TAC.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ultimi aggiornamenti: ho fatto anche una TAC con risonanza dalla quale è risultato che è tutto aposto dal punto di vista polmonare.
Il medico allora a concluso che i miei siamo dolori NEVRALGICI, voi che ne pensate? come si possono curare?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa