Utente 128XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo della prov di Udine
da circa 3 anni ho iniziato ad avere dolori alle gambe che mano a mano con il tempo sono peggiorati e passati alle mani braccia schiena ecc.. ho eseguito parecchi esami (4 risonanze 1 tac 2 emg ecc ecc) la emg riportava dolori diffusi da probabile miopatia mitocondriale. Eseguo una biopsia muscolare e mi diagnosticano una miopatia multiminicores. Ad un controllo cardiologico mi diagnosticano una cardiomiopatia dilatativa con iniziale disfunzione sistolica. Il neurologo pero non associa i dolori fortissimi che ho (sono sotto morfina giornalmente con durogesic 100 e oxicontin 20mg al bisogno come supporto al durogesic) alla miopatia. Eseguo parecchi esami e si rileva positivita agli ana 1:160 (x 4 volte di fila) positiva agli anticorpi antreptolisina 954 (il max valore è di 200) positivo agli anticorpi igG IGm positivo anticorpi antimucosa gastrica 1:320 finemente punteggiato. Mi hanno dato per un mese di fila cortisone ma con nessun effetto... domani 9 settembre saro sottoposto a scintografia ossea... il problema secondo me che i medici non si mettono attorno alla mia cartella clinica e cercano di capire che problema io abbia... il reumatologo pensa ad una malattia autoimune i neurologi lo escludono e pensano ad una patologia legata al cuore ma di tipo genetico... e io in tanto ogni giorno che passa soffro come un cane... al momento ho chiesto 6 mesi di congedo dal lavoro perche non riesco a lavorare i dolori mi distruggono ogni giorno e la mia autostima ormai..... vi prego aiutatemi

[#1] dopo  
129569

Cancellato nel 2009
le consiglio di rivolgersi al policlinico san matteo a pavia, professor carlo maurizio montecucco di cui trova gli estremi anche su ingternet... o cercando lui o cercando della sir... in lombardia sono in grado di fare diagnosi in giornata per una speciale legge regionale possono fare anche terapia precoce... cerchi SIR o appunto il nome che le ho indicato.