Utente 114XXX
Buongiorno e grazie a tutti per l'attenzione.
Da qualche mese mi si presenta una situazione strana, localizzata alle dita della mano destra:
risultano gonfie e "spesse", soprattutto le quattro dita lunghe senza particolari dolori o formicolii. Il mio medico mi ha fatto fare delle analisi ad indirizzo reumatico, ma è risultato tutto ok a parte il livello dei monociti a 17,2% ed i basofili a 0,5. Premetto che il gonfiore va e viene e potrei sbagliare ma sembra associarsi al diminuire della temperatura.
Il mio medico ha detto di non preoccuparmi, in ogni caso non ho chiaro il motivo.

[#1] dopo  
Dr. Walter Ardigò

20% attività
0% attualità
12% socialità
CORTE FRANCA (BS)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Gentile lettrice o gentile lettore,
il livello dei monociti a 17,2% è elevato ed indica uno stato di attivazione delle difese immunitarie, ed uno stato infiammatorio, che si manifesta chiaramente attraverso il gonfiore e l’ispessimento infiammatorio delle quattro dita della mano destra.

Quest’infiammazione
I monociti sono globuli bianchi presenti nel nostro sangue e svolgono un'attività di protezione o di eliminazione nei confronti di agenti infettivi come batteri, virus o anche nei confronti di tossine o altri agenti interni o esterni, che le difese immunitarie, intendono in qualche modo eliminare.
Quindi, il suo organismo non riesce a difendersi con le difese immunitarei che son o basse, problema molto comune.
Oppure il suo organismo non riesce a difendersi e ad eliminare ciò che desidera allontanare batteri, virus o tossine con i normali processi di eliminazione attraverso gli organi escretori, che sono il fegato, l’intestino, il rene e la pelle, che sono probabilmente sono intasati.
L’organismo cercando di risolvere il problema attiva reazioni infiammatorie, che tendono a cronicizzare, se non si interviene in modo appropriato.

Suggerimento
Cordyceps è un rimedio naturale che è in grado di risolleva le difese immunitarie, di riequilibrare questa sintomatologia infiammatoria, di depurare e di eliminare le tossine dell’organismo, e di depurare la circolazione del sangue della linfa, la pelle ed anche le articolazioni.
Inoltre ossigena del 30 % in più l’organismo e dà più energia a tutti gli organi in generale, che nel suo caso darà un aiuto molto efficace sia alle difese immunitarie, sia agli organi deputati all’eliminazione delle tossine o dei radicali liberi che sono fegato, rene e pelle, liberandoli dal probabile intasamento in cui, sembrerebbero trovarsi.

Cordyceps o Agaricus blazei (ABM) possono essere molto utili e le basta rivolgersi a medico che conosce questi “Funghi Medicinali”, che potrà aiutarla egregiamente.

Grazie per l’attenzione ed un cordiale saluto
Walter Ardigò

www.dottorardigo.it
Dr. Walter Ardigò