Utente 161XXX
buonasera,
mio Suocero, 65 anni, diabete tipo 2 curata con pastiglia, da circa un mese soffre di dolori associabili a quelli di una (in fase di analisi) polimialgia reumatica.
visitato dal medico di base, visto dal reumatologo del vicino ospedale, che consigliava terapia cortisonica....
chiedevamo l'esistenza di una terapia alternativa alla già prescritta cura cortisonica, non ancora iniziata, soprattutto perchè la malattia è stata esclusivamente "presunta" e non diagnosticata con assoluta certezza.
chiediamo delucidazioni in merito.
grazie e buona serata..

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
la polimialgia reumatica è una malattia che si diagnostica (abbastanza facilmente, ma la certezza non esiste) in base a criteri clinici e di laboratorio. Si cura con i cortisonici.
Di solito si cerca di controllare il diabete con opportune correzioni farmacologiche soprattutto all'inizio della terapia cortisonica, cioè quando deve essere assunta a dosi più elevate.
Talora, in casi particolari, sempre valutando il rappporto beneficio/rischio, si decide di associare farmaci immunosoppressori per "risparmiare" sulla dose dello steroide, ma dev'essere lo specialista a proporlo.
Saluti,