Utente 140XXX
Salve sono in fase di accertamenti per una spondilite indifferenziata non ho la psioriasi e tra qualche settimana farò la colonscopia per accertare eventuali patologie intestinali.Non ho ben capito cosè questa malattia ho letto di spondiloartrite anchilosante o spondilite anchilosante ma sono la stessa cosa? E di preciso cosè la spondilite indiferenziata? Aggiungo un'altra domanda alla RMN risulta una sacroileite e su questo si basa la diagnosi ancora da confermare ma il dolore io sento dolore all'anca proprio all'attaccatura del femore e alle spalle ai polsi.Avendo escluso altre patologie (sono anni che faccio accertamenti)può la spondilite portare questi dolori? Grazie di cuore a chi vorrà rispondermi sono molto confusa.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La risposta è affermativa perchè la malattia in oggetto può comportare la sintomatologia riferita. Le spondiloentesoartriti indifferenziate (spondiloartriti o spondiliti che dir si voglia) sono rappresentate dalle forme cliniche che non soddisfano i criteri diagnostici delle diverse malattie specifiche del gruppo. Il termine indifferenziato non giustifica comunque una minore attenzione diagnostica nè tantomeno terapeutica. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 140XXX

Grazie Dott Granata per la risposta e se non la disturbo vorrei chiederle un ultimo chiarimento.Come le ho detto tra pochi giorni farò una colonscopia perchè mi pare di aver capito che questa malattia pùò avere origine da una infiammazione intestinale.Il medico che mi segue mi ha prescritto una terapia di 2 comp al dì di Salazopyrin che dovrebbe essere appunto un farmaco per questo tipo di infezioni.Vorrei sapere se basta solo questa terapia e se questa spondilite è una malattia curabile oppure cronica e se è consigliato fare qualche sport io facevo nuoto alcuni anni fa ma ho dovuto smettere per i continui dolori alle spalle.Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Se la salazopirina non fosse sufficiente a controllare la malattia sono attualmente disponibili altri farmaci. Oggi la malattia è curabile. Il nuoto, specie il dorso, può essere indicato ma deve essere il suo reumatologo a indicarle quando iniziare a praticarlo. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 140XXX

Grazie sempre per la disponibilità e la pazienza.Saluti