Utente 181XXX
Buongiorno,
volevo porre una domanda sulle malattie reumatologiche ed un marcatore tumorale il CA 15-3
A mia madre è stata diagnosticata una Connettivite Indifferenziata (possibile sclerosi sistemica)

Non voglio dilungarmi, ma dopo veramente tanti tanti esami, è stato anche rilevato un altissimo valore per il marcatore CA 15-3. Circa 600.

A questo punto, sentito immediatamente un Oncologo, abbiamo iniziato un altra lunga serie di controlli ma al momento non è venuto fuori nulla.

Indagando su internet, ho trovato che a volte il marcatore è alterato da malattie reumatologiche o autoimmuni. Volevo chiederle se era possibile cosa ne pensate e qualche consiglio su come continuare ad indagare.

Mia madre ha fatto diverse ecografie ed una pet. La pet aveva tracciato sotto ad un ascella e vicino alla mandibola ma le ecografie successive non hanno rilevato nulla.

Sono molto preoccupato.
Vi ringrazio cordialmente sperando in una gentile risposta.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
non sempre un marcatore "tumorale" è indice di una tale patologia.Questi markers, possono però aiutarci,insieme ad indagini strumentali, esami di laboratorio ad orientarci verso una patologia di tipo neoplastico o meno. Aumenti dei valori di CA 15-3 sono stati riscontrati in individui affetti da patologie non neoplastiche quali: l’epatite,la cirrosi,
le patologie autoimmuni e le malattie benigne delle ovaie e della mammella.Ovviamente un aumento è possibile riscontrarlo anche in malattie neoplastiche non benigne in vari distretti del corpo.
Ciò significa che vanno comunque escluse altri tipi di patologie da quelle di tipo autoimmune. A favore però di una positività per una patologia autoimmune è il riscontro di una connettivite,unico dato che abbiamo.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 181XXX

La ringrazio moltissimo dottore.
Stiamo andando avanti con i controlli ed in tempi brevi mia madre dovrebbe fare una scentigrafia ossea, tac ai polmoni ed risonanza magnetica nella zona ascellare dove la tac ha tracciato.
Ci consiglia altre verifiche?

La rignrazio ancora per avermi risposto e la saluto cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' una buona scelta, per essere sicuri che il valore sia legato alla patologia di base (come penso).Non penso occorra fare altro.




Le invio cordiali saluti e rimango a disposizione per qualsiasi altro chiarimento.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it